Folgore Rubiera San Fao, il nuovo presidente Mauro Cavazzoli a tutto campo: “Partiamo da una base sociale molto unita e affiatata, ma non vogliamo certo fermarci qui. Tra i nostri obiettivi, c’è anche quello di ampliare sempre di più la quantità di soci, dirigenti e sponsor”. Sul settore giovanile: “La collaborazione con San Faustino e Atletico Bilbagno è un’idea indovinata e innovativa, specie considerando i valori e le competenze che accomunano i tre club. Ora, il prossimo passo dovrà essere quello di una definitiva fusione tra Folgore e Rubierese”. Grandi piani anche per la Prima squadra: “Vorremmo arrivare alla serie D nell’arco di tre anni, sempre con mister Semeraro. Lui è infatti una persona seria e preparata, capace di concretizzare il nostro sogno. Tutto ciò senza dimenticare il ruolo basilare della nostra Juniores, che nel 2019/2020 sarà allenata da Roberto Cavalletti”

Cavazzoli Mauro 3

La foto istituzionale di Mauro Cavazzoli, presidente della Folgore Rubiera San Fao

Oltre ad illustrare nel dettaglio la ricca proposta che riguarda il Settore giovanile, la serata di ieri a San Faustino è stata anche l’occasione per fare il punto sulle dinamiche e sugli obiettivi che caratterizzeranno il futuro della Prima squadra e della formazione Juniores. Come è noto, di recente la società è stata rinominata “Asd Folgore Rubiera San Fao”: una dicitura ufficialmente riconosciuta anche dalla Federazione. Il nuovo presidente del sodalizio biancorossoblù è Mauro Cavazzoli, che tuttavia ha sùbito tenuto a precisare il carattere collettivo e collegiale della società: “Tra i nostri obiettivi c’è quello di rafforzare ulteriormente il parco dirigenti – ha sottolineato Cavazzoli – Nella fattispecie siamo alla ricerca di nuove figure giovani e competenti, capaci di dare continuità ai piani che abbiamo tracciato in vista dei prossimi anni. Per raggiungere questo obiettivo, dovremo senza dubbio conivolgere ancora di più il tessuto sociale del territorio in cui operiamo: a San Faustino, ma soprattutto a Bagno e Rubiera, sono davvero parecchie le persone che potrebbero entrare nel nostro club dando un pregevole e apprezzato contributo”.

Continua a leggere

Annunci

Folgore Rubiera, San Faustino e Atletico Bilbagno sottoscrivono un accordo tra società indipendenti, per la gestione comune di Settore giovanile e Scuola Calcio. Il responsabile tecnico generale sarà Pierantonio Torroni, che in passato ha allenato la Folgore Bagno

Torroni Pierantonio

Pierantonio Torroni

La novità che era stata ventilata nelle ultime settimane è diventata ufficiale. Folgore Rubiera, Asd San Faustino e Atletico Bilbagno hanno sottoscritto un accordo tra società indipendenti, che riguarda la comune gestione delle attività riguardanti il Settore giovanile e la Scuola Calcio. I dettagli organizzativi dell’operazione verranno resi noti nei prossimi giorni: intanto, la collaborazione fra i tre club dà origine a un vivaio che al momento può contare su ben 250 giocatori tesserati.

Nella prossima stagione agonistica, la formazione che affronterà il campionato Juniores regionale Figc sarà ancora targata Folgore Rubiera. Per quanto riguarda invece le altre categorie, alcune squadre gareggeranno sotto le insegne dell’Asd San Faustino: altre invece avranno il marchio dell’Atletico Bilbagno.

Ad ogni modo, l’insieme delle attività sarà gestito congiuntamente dai tre sodalizi: non a caso c’è già un responsabile tecnico generale, che si occuperà di seguire e coordinare nel dettaglio il lavoro di tutte le formazioni. La figura in questione è un nome decisamente noto al pubblico calcistico del nostro territorio: si tratta di Pierantonio Torroni, che senza dubbio può garantire l’esperienza e le competenze che servono per portare avanti questo nuovo percorso. Da giocatore, Torroni ha indossato le maglie di Forlimpopoli, Modena, Perugia, Spezia, Massese, Mantova e Sassuolo: tra l’altro con il Modena ha vinto la Coppa Anglo-Italiana e un campionato di serie C1. A seguire, lui si è reso artefice di un’apprezzata carriera da allenatore: tra le squadre che ha guidato figurano Correggese, Scandianese, Arcetana e soprattutto la vecchia Folgore Bagno.

Juniores, Il Torneo Cavazzoli resta stregato: il Bibbiano San Polo si impone nella finalissima del “Mirabello” per il secondo anno consecutivo, peraltro con lo stesso risultato di 12 mesi fa. Ieri non è bastata la doppietta del fantasista rubierese Alessandro Porrini, che ha anche ricevuto un premio individuale: la formazione della Val d’Enza ha prevalso 2-3. Il tecnico biancorossoblù Marco Ognibene: “Abbiamo sfiorato quella che sarebbe stata una vera impresa, contro un’avversaria decisamente di qualità. Un vero peccato perchè avremmo meritato di imporci, considerando anche l’ottimo cammino svolto durante il Torneo: in ogni caso quest’anno i ragazzi sono ulteriormente maturati, e sono convinto che molti di loro potranno essere un buon investimento per la Folgore del futuro”

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, autore di 2 gol

FOLGORE RUBIERA – BIBBIANO SAN POLO

2 – 3

RETI: 17’pt Porrini (F), 6’st Cilloni (B), 9’st rig. Porrini (F), 16’st e 46’st Cilloni (B).

FOLGORE RUBIERA: Burani, Vena, Blotta, Paglia, Piredda (dal 19’st Di Mattia), Ascari, Chiossi (dal 34’st Merendino), Bassoli, Porrini, Dosso (dal 16’st Corradini Gobbi), Durantini (dal 22’st Parenti). A disp.: Loschi, Serpetti, D’Ambrosio, Melli, Bonini. Allenatore: Marco Ognibene.

BIBBIANO SAN POLO: Rizzo, Fema (dal 21’st Venturi), Fioroni, Borghi, Renzi, Barry, Trombi, Colombini, Ametta; Neri, Cilloni. A disp.: Spaggiari, Vescovini, Grasselli, Venturi, Guidelli, Truzzi, Bellocchi, Chierici, Kondakciu. Allenatore: Delrio.

ARBITRO: Pedrini (assistenti Zanre e Caggiano).

NOTE: ammoniti Vena e Di Mattia (F). Prima dell’inizio della gara, è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Francesco Rossi e Matteo Paolini.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, Folgore Rubiera Juniores in campo domani a Scandiano per la semifinale: in agenda c’è il gran derby con l’Arcetana. Il difensore biancorossoblù Samuele Serpetti: “Stiamo andando oltre le migliori aspettative, e ora possiamo puntare con rinnovata convinzione a centrare quel 1° posto che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Adesso inizia a farsi largo un po’ di stanchezza, come è normale che sia dopo una stagione così intensa: d’altro canto, mister Ognibene sa impostare un lavoro di grande efficacia anche per quanto riguarda il recupero delle energie”. Sui biancoverdi: “I nostri prossimi avversari possono contare su una buona prestanza fisica e su una fase di centrocampo particolarmente efficiente. Sfida complessa, ma l’affronteremo facendo valere le migliori doti che ci caratterizzano”

SERPETTI

Samuele Serpetti, difensore della Folgore Rubiera

Tempo di semifinali al 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”: la Folgore Rubiera Juniores ha l’opportunità di disputare la finalissima per il secondo anno consecutivo, ma prima bisognerà superare un ostacolo che si preannuncia tutt’altro che semplice. Domani sera 4 giugno, a partire dalle ore 21, i biancorossoblù saranno di scena al “Torelli” di Scandiano nel gran derby contro l’Arcetana: si tratta della semifinale, che ovviamente si giocherà con la consueta formula della gara secca a eliminazione diretta. In caso di parità al termine degli 80 minuti regolamentari, si procederà allo svolgimento di un tempo supplementare della durata di un quarto d’ora: se l’equilibrio nel punteggio dovesse persistere, spazio ancora una volta ai calci di rigore. Considerando il recente cammino delle due contendenti, l’espressione “ancora una volta” risulta decisamente appropriata: sia la Folgore sia l’Arcetana provengono infatti da due affermazioni maturate in seguito ai tiri dagli 11 metri. Nella fattispecie i nostri beniamini hanno superato il Vezzano negli ottavi e la Castelnovese/Meletolese nei quarti, mentre i biancoverdi sono riusciti ad avere la meglio su Atletico Montagna (ottavi) e San Michelese (quarti).

“Fin dall’inizio del 38° Cavazzoli, sapevamo di avere a disposizione una serie di potenzialità più che egregie – osserva il difensore rubierese Samuele Serpetti D’altro canto si tratta di un torneo in cui i pronostici hanno un valore davvero relativo, addirittura inferiore rispetto al solito: dunque, non era affatto scontato che noi riuscissimo ad arrivare così lontano. Prendendo in esame il modo in cui abbiamo raggiunto la semifinale, credo che questa Folgore stia andando ben oltre le più rosee aspettative: d’altro canto, come è ovvio che sia, ora non ci sentiamo affatto con la pancia piena”.

“Io sono tra i giocatori che hanno fatto parte della Folgore Juniores che ha partecipato al Cavazzoli 2018 – rimarca Serpetti – Quella sconfitta in finale contro il Bibbiano San Polo brucia ancora, e adesso ciascuno di noi può contare su una dose di motivazioni davvero elevata: siamo intenzionati, anzi intenzionatissimi a centrare quel trofeo che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Chiaramente, la semifinale contro l’Arcetana rappresenta un passaggio di basilare importanza in tal senso”.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Rubiera Juniores detta legge ai rigori per la seconda volta consecutiva: nei quarti i biancorossoblù estromettono la Castelnovese/Meletolese, e ora sono attesi dalla semifinale di martedì contro l’Arcetana. Mister Ognibene: “Anche contro la formazione della Bassa, i nostri ragazzi hanno saputo reagire con piena efficacia a ogni tipo di difficoltà. Complessivamente parlando la squadra sta bene dal punto di vista fisico, e ieri ne abbiamo dato un’ulteriore dimostrazione. Tuttavia, si tratta di una sfida che ha comunque richiesto parecchio sul piano delle energie: per dopodomani sono in dubbio Ascari, Vena e Blotta”

DOSSO KADER

Kader Dosso, attaccante della Folgore Rubiera

FOLGORE RUBIERA – CASTELNOVESE / MELETOLESE 5-4 dopo i calci di rigore

(1-1 al termine del tempo supplementare)

RETI: 5’pt Dosso (F), 38’st Cavaliere (C). Sequenza rigori della Folgore Rubiera: Alex Corradini (parato), Alessandro Porrini (gol), Marco Merendino (gol), Lorenzo Durantini (gol), Luca Bassoli (alto), Andrea Di Mattia (gol).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Serpetti, Piredda (Merendino), Bassoli, Blotta, D’Ambrosio, Vena (Corradini), Ascari (Di Mattia), Dosso, Durantini, Porrini. A disp.: Romoli, Tarsia, Melli, Bonini, Chiossi. Allenatore: Marco Ognibene.
CASTELNOVESE/MELETOLESE: Ferrari, Orlandi (Gerace), Bottoli, Cavaliere, Singh, Amadi, Chahar (Lanzi), Frignani (Iotti), Gogliormella (Bommi), Donelli, Terzo. A disp.: Cartella, Contino, Liesnjamin, Muto, Ruggeri. Allenatore: Franconi.

ARBITRO: Gippetto.
NOTE: ammoniti Burani, Bassoli, Ascari, Durantini, Corradini e Di Mattia (F), Ferrari e Iotti (C). Espulsi Singh e Terzo (C).

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, parte la fase a eliminazione diretta: domani gli ottavi di finale. Cambia la sede della gara: si gioca al “Valeriani” di Rubiera, e una battagliera Folgore Juniores ospita il Vezzano. Il portiere biancorossoblù Burani: “Stiamo portando avanti un percorso in crescendo, anche sul piano caratteriale. La formazione matildica punta molto sulle sue grandi capacità di corsa: di conseguenza, dovremo saper sviluppare una manovra tanto rapida quanto efficiente”

burani-jacopo.jpg

Jacopo Burani, portiere della Folgore Rubiera

Da adesso in avanti, non sono più ammessi errori: il 38° Torneo “Aldo Cavazzoli” entra nella fase a eliminazione diretta, e dunque da ora in avanti la vittoria rappresenta l’unico risultato utile. Ad ogni modo, la Folgore Rubiera Juniores è abituata a cogliere l’intera posta in palio: i biancorossoblù si sono infatti qualificati agli ottavi di finale dopo aver chiuso il girone A a punteggio pieno, con 3 successi su altrettante gare disputate. Nel turno inaugurale, giova ricordarlo, la formazione di Marco Ognibene si è imposta per 1-3 sul campo dello Sporting Cavriago: a seguire sono arrivati due acuti casalinghi, 2-1 contro la Virtus Libertas e 3-0 nella sfida di martedì scorso al cospetto della Fidentina.

Gli ottavi si giocheranno domani sera, martedì 28 maggio: in tutti i casi si tratterà di gare secche e senza appello. I nostri Juniores affronteranno i pari età del Vezzano, che hanno ottenuto il 2° posto nel raggruppamento C. Attenzione al campo di gioco, perchè c’è una rilevante variazione rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi: il duello non si giocherà al “Poggio” di Albinea, ma al “Valeriani” di Rubiera. Invariato l’orario d’inizio, che resta fissato alle 21.

“Al di là dei risultati che abbiamo ottenuto fin qui, sono davvero felice per il percorso che stiamo portando avanti – commenta il portiere rubierese Jacopo Burani – In questo Torneo Cavazzoli, lo spirito di squadra e l’unità d’intenti stanno facendo la differenza a nostro favore: sono doti che ci contraddistinguono in pieno, e che ci stanno permettendo di arrivare a progressivi miglioramenti anche sotto il profilo tecnico. In particolare, credo che la sfida della settimana scorsa rispecchi al meglio la crescita di questa Folgore: abbiamo saputo imporci con grande autorità contro un’avversaria di alto livello, aggiudicandoci quello che era un vero e proprio spareggio per il 1° posto del girone”. 

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores non sbaglia un colpo: i biancorossoblù superano 3-0 la Fidentina e chiudono il girone A a punteggio pieno. Mister Ognibene: “Si tratta di una sfida in cui abbiamo evidenziato visibili miglioramenti, non solo dal punto di vista del gioco ma anche sotto l’aspetto della personalità”. Martedì prossimo ad Albinea la sfida valevole per gli ottavi di finale, contro Bibbiano San Polo o Vezzano: “Purtroppo Vena sarà ancora assente, ma in compenso torneranno Porrini e Dosso”

DURANTINI LORENZO

Lorenzo Durantini, autore di una doppietta

FOLGORE RUBIERA – FIDENTINA 3 – 0

RETI: 10′ e 42′ Durantini, 44′ Parenti.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Piredda (Melli), Bassoli, Paglia, D’Ambrosio, Parenti (Corradini), Ascari, Vena, Durantini, Chiossi (Serpetti). A disp.: Loschi, Tarsia, Bonini, Merendino, Dosso, Di Mattia. Allenatore: Marco Ognibene.
FIDENTINA: Mora, Sciurba (Ndoli Blekand), Ferrari (Aloisio), Miti, Bove, Porcari, Coscelli, Dall’Olio, Pettenati (Scrivani), Monica (Cenci), Manica (Teke Mouabe). A disp.: Bonfanti, Noto. All: Corinto.
ARBITRO: Ottolini.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Rubiera Juniores vola agli ottavi con una giornata di anticipo. I biancorossoblù si impongono anche nella sfida casalinga contro la Virtus Libertas: in gol Alex Corradini e Niccolò Vena. Mister Ognibene: “Bene per la qualificazione, ma adesso non possiamo certo giocare ad accontentarci. Nonostante questa doppia vittoria, possiamo e dobbiamo fare di più: sia sul piano del gioco, sia per quanto riguarda la collaborazione tra vari reparti. Martedì prossimo ospiteremo la Fidentina, nella sfida che metterà in palio il 1° posto all’interno del girone A: sarà una tangibile e utile occasione per migliorare”

VENA NICCOLO'

Niccolò Vena, in gol durante la ripresa

FOLGORE RUBIERA – VIRTUS LIBERTAS

2 – 1

RETI: Corradini (F), Vena (F), Boukal (V).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Ferrari, Bassoli, Serpetti (Merendino), D’Ambrosio, Di Mattia, Parenti (Bonini), Corradini, Chiossi (Vena), Dosso (Melli). A disp.: Oleari, Tarsia, Piredda, Corcione. Allenatore: Marco Ognibene.
VIRTUS LIBERTAS: Foderaro, Boughlal (Palladini), Bucci (Falbo), Garà, Costi, Pellicciari, Alaa (Ierardi), Gialdi (De Pillo), Del Prete (Caffarri), Boukal, Amrani. A disp.: Scialdone, Massaro, Toschi, Sassi. Allenatore: Patrick Veneselli.
ARBITRO: Valentino.
NOTE: ammonito Boukal (V), espulso Foderaro (V).

Continua a leggere