Juniores, la Folgore Rubiera lotta con tenacia e talento ma purtroppo deve salutare il Torneo Valsecchia: la sconfitta per 3-2 contro i padroni di casa della San Michelese sancisce l’eliminazione dei biancorossoblù. Mister Ognibene: “Peccato perchè meritavamo di passare il turno, però la nostra determinazione resta massima in vista del Cavazzoli”

Corcione Matteo

Matteo Corcione, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

La Folgore Rubiera Juniores deve purtroppo salutare la terza edizione del Torneo Valsecchia: i biancorossoblù hanno terminato il girone A cogliendo il terzo posto, e si tratta di un piazzamento non sufficiente per accedere alle semifinali del 25 Aprile.

Ieri sera, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, i nostri beniamini hanno generosamente lottato contro i coriacei e temibili padroni di casa: il centrocampista ospite Matteo Corcione ha saputo mettersi in grande evidenza siglando una doppietta, ma alla fine la San Michelese ha avuto la meglio con il punteggio di 3-2.

“Un vero peccato, perchè complessivamente parlando avremmo davvero meritato di passare il turno – commenta il trainer biancorossoblù Marco Ognibene – Ad ogni modo, chi ci conosce sa bene che noi non abbiamo la minima intenzione di lasciarci scoraggiare. Ora la nostra prossima meta è rappresentata dal Torneo Aldo Cavazzoli, che avrà inizio a maggio: di conseguenza l’amarezza è già alle spalle, e lascia il posto fin da adesso alla consueta ferrea determinazione”.

Continua a leggere

Annunci

Torneo Valsecchia, la Folgore Juniores parte con il piede giusto: i biancorossoblù superano la Don Monari Modena con un netto 5-2. Giovedì sera di nuovo in campo a San Michele, contro la corazzata Formigine Rosselli

CORRADINI

Alex Corradini Gobbi, autore di una doppietta

Il percorso della Folgore Rubiera Juniores nella terza edizione del Torneo Valsecchia si è aperto nel migliore dei modi: ieri, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, i nostri beniamini hanno conquistato i tre punti cogliendo un ampio successo. Innanzitutto, la serata si è aperta con un cambio di programma: i biancorossoblù avrebbero dovuto affrontare i pari età della Solierese, ma quest’ultima si è ritirata a causa del proprio impegno nella fase finale del campionato emiliano-romagnolo Figc. Così i rubieresi hanno affrontato la Don Monari Modena, che ha preso il posto della Solierese nel tabellone del girone A.

Per quanto riguarda il risultato, la compagine allenata da Marco Ognibene si è imposta per 5-2: le reti della Folgore portano le firme di Alex Corradini Gobbi (doppietta), Giacomo Parenti, Andrea Di Mattia e Kader Dosso. Senza dubbio un buon exploit, dal quale i nostri beniamini hanno ricavato una utile e rilevante iniezione di fiducia: fare bene al Valsecchia è importantissimo, anche per crescere sempre di più in vista dell’appuntamento con il Torneo Cavazzoli che inizierà a maggio.

Continua a leggere

Folgore Juniores, domani l’esordio nel Torneo Valsecchia 2019

LOGODomani sera 8 aprile, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, la Folgore Rubiera Juniores farà il proprio esordio nella terza edizione del Torneo Valsecchia: come è noto, si tratta della competizione organizzata congiuntamente da San Michelese e Casalgrandese. Nella fattispecie la squadra di mister Ognibene scenderà in campo dalle ore 19.30, per affrontare la Solierese: a seguire, dalle 21.15, il sintetico “Zanti” sarà anche il teatro del confronto tra i padroni di casa e il Formigine Rosselli Mutina. Entrambe le sfide, giova ricordarlo, sono valevoli per il programma del gruppo A.

In seguito giovedì 11 la Folgore affronterà il Formigine Rosselli, mentre lunedì 15 sarà la volta del duello tra i biancorossoblù e la San Michelese. Anche questi incontri si disputeranno allo “Zanti”.

Al termine del raggruppamento le prime due classificate avranno accesso alle semifinali, previste per il 25 Aprile a Villalunga.

Juniores, da lunedì prossimo la Folgore sarà di scena nella terza edizione del Torneo Valsecchia: i biancorossoblù debutteranno contro la Solierese, poi nei giorni successivi affronteranno Formigine Rosselli e San Michelese. Mister Ognibene: “Anche se in campionato non siamo riusciti a raggiungere i play off, il percorso che abbiamo svolto fin qui può definirsi complessivamente positivo. Nonostante i pesanti problemi legati alle assenze, la squadra sta centrando quell’obiettivo crescita che ci eravamo prefissati a inizio stagione. Comunque sia, quest’annata è ben lungi dall’essere conclusa: ora abbiamo la tangibile possibilità di impreziosire in modo ulteriore il nostro percorso”

Cena Rubiera - foto di gruppo Juniores

Un’immagine festante della Folgore Rubiera Juniores

A partire da lunedì prossimo, 8 aprile, la Folgore Rubiera Juniores sarà impegnata nel 3° Torneo Valsecchia. La giovane ma già prestigiosa competizione primaverile è allestita da San Michelese e Casalgrandese: stamattina, i sodalizi organizzatori hanno ufficializzato formula e calendari dell’edizione 2019.

VENA NICCOLO'

Niccolò Vena, capocannoniere della Juniores rubierese con 9 reti in campionato

Otto le formazioni in lizza, suddivise in due raggruppamenti: i biancorossoblù di mister Marco Ognibene sono stati inseriti nel girone A, che disputerà le gare della prima fase sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti. I nostri beniamini si confronteranno con la Solierese, con i padroni di casa della San Michelese e con il Formigine Rosselli Mutina: tra l’altro, quest’ultima formazione ha appena raggiunto i play off per il titolo regionale primeggiando nel gruppo C di campionato.

E quindi, lunedì prossimo i rubieresi debutteranno affrontando la Solierese: appuntamento dalle ore 19,30. A seguire la Folgore tornerà in campo giovedì 11, per affrontare il Formigine Rosselli a partire dalle 21,15: il 15 aprile sarà poi la volta del duello con la San Michelese, anche in questo caso con fischio d’inizio alle 19,30.

Il girone A del Torneo Valsecchia verrà invece disputato a Villalunga: le protagoniste saranno Casalgrandese, Bagnolese, Scandianese e Falkgalileo. In entrambi i casi, le partite saranno di sola andata: a passare il turno saranno le prime due classificate di ciascun raggruppamento.

Le semifinali sono in agenda per giovedì 25 Aprile, sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga: la finale per il 3° posto e quella per il 1° si disputeranno invece a San Michele, nella serata di sabato 27.

Continua a leggere

Eccellenza, incognita neve sulla partita di domenica: la Folgore Rubiera dovrebbe ospitare il Nibbiano Valtidone, ma il condizionale resta necessario. Intanto, l’attaccante biancorossoblù Niccolò Vena racconta il proprio esordio da titolare in Prima squadra: “Sono felice di aver dato un tangibile contributo alla vittoria di Formigine, un successo che tutti noi abbiamo dimostrato di meritare ampiamente. Ad ogni modo, mi sento tutt’altro che “arrivato”: nel calcio non si smette mai di imparare”. Sugli orizzonti stagionali: “Ben vengano le ambizioni legate al 2° posto, perchè possono rappresentare un ulteriore incentivo a fare bene. D’altro canto, guai a perdere di vista le elevate difficoltà che questo campionato ha ancora in serbo per noi. Nulla è scontato”

vena giorn

Niccolò Vena

Ulteriormente galvanizzata dalla prima vittoria del 2019, ottenuta domenica scorsa sul campo del Formigine, la Folgore Rubiera si appresta ad affrontare l’ostica sfida casalinga contro il Nibbiano Valtidone. Il confronto, valevole per la 21esima giornata di Eccellenza, dovrebbe giocarsi domenica prossima a partire dalle ore 14.30: il condizionale resta tuttavia necessario, perchè la fitta coltre bianca che al momento ricopre il “Valeriani” rende più che possibile l’ipotesi di un rinvio della partita. Dopo la copiosa nevicata che stanotte ha interessato quasi tutta la Regione, non è affatto escluso che la Figc regionale decida di rimandare in blocco lo svolgimento del 21° turno: nelle prossime ore ne sapremo sicuramente di più.

Intanto, quattro giorni fa i biancorossoblù hanno avuto due validi motivi per festeggiare: oltre ai 3 punti conquistati in terra modenese, c’è stato anche il positivo esordio di Niccolò Vena nelle vesti di titolare in Prima squadra. “L’intero ambiente della Folgore mi sta concedendo grande fiducia, e io non posso che esserne felice – sottolinea il promettente attaccante classe 2001 – Il debutto da titolare ha rappresentato una soddisfazione di alto livello, che per me rappresenta un ulteriore incentivo nel proseguire con rinnovato slancio il mio impegno qui a Rubiera. Complessivamente parlando, sono felice per la prestazione che ho fornito a Formigine: al tempo stesso ciò non significa affatto che io mi senta “arrivato”.

“Nel gioco del calcio, così come in tanti aspetti della vita, non si finisce mai di migliorare e imparare: bisogna sempre porsi nuovi obiettivi di crescita, specie quando si è ancora così giovani come me. Se mi permettete un pensiero particolare – prosegue Vena – vorrei dedicare alla mia famiglia la prova che ho fornito domenica scorsa: mamma e papà mi sostengono da sempre, e non mancano mai di seguire con costanza e attenzione ogni partita che mi coinvolga direttamente”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato la trasferta di Vezzano: rubieresi in cerca di immediato riscatto, per riprendere con slancio la marcia verso i play off. Il centrocampista biancorossoblù Filippo Bonini: “La sconfitta contro il Formigine Rosselli ci punisce oltremisura, ma purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo alcune distrazioni. Ora, la squadra ha già metabolizzato bene l’amaro ko della settimana scorsa: per capirlo, basta osservare l’intensità e la grinta con cui stiamo continuando ad allenarci”. Sul futuro: “I matildici provengono da cinque partite senza vincere, e anche sarà un impegno di particolare complessità. Il 1° posto è ancora raggiungibile da parte nostra, ma intanto pensiamo a fare il nostro lavoro con efficacia nella sfida che ci attende”

bonini filippo

Filippo Bonini, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

Sabato scorso la Folgore Rubiera Juniores ha toccato con mano la possibilità di diventare capolista del girone C: una vittoria casalinga contro il Formigine Rosselli avrebbe infatti permesso ai biancorossoblù di conquistare il primo posto, agganciando proprio la corazzata modenese. Tuttavia, la sfida di tre giorni fa ha per il momento smorzato i sogni di gloria dei nostri beniamini: i verdeblù d’oltre Secchia hanno espugnato il “Valeriani” per 1-3, e così la squadra allenata da Marco Ognibene è addirittura scesa dal secondo al terzo posto.
“Credo che il risultato finale non ci renda totalmente giustizia – commenta in prima battuta il centrocampista rubierese Filippo Bonini, che sabato è stato tra i migliori in campo – Di certo si può sempre migliorare, soprattutto quando si incappa in una sconfitta: d’altronde, sul piano del gioco, ci siamo dimostrati più che all’altezza di un’avversaria così forte e ben attrezzata come la formazione formiginese. Nonostante il risultato negativo, sappiamo bene di avere validi motivi per non perdere l’entusiasmo e la fiducia che ci caratterizzano”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, nessuna festa al “Valeriani”: il Formigine Rosselli si aggiudica lo scontro d’alta quota, e i biancorossoblù scendono al terzo posto. La situazione nell’alta classifica resta comunque molto fluida: sabato prossimo, sul campo del Vezzano, la formazione di mister Ognibene cercherà immediato riscatto

PARENTI

Giacomo Parenti, ieri in gol

La Folgore Rubiera Juniores aveva la possibilità di vivere un sabato memorabile, agganciando il Formigine Rosselli Mutina al primo posto in classifica: al “Valeriani” sarebbe stata grande festa, per il raggiungimento di un traguardo ancora provvisorio ma comunque molto significativo. Tuttavia, almeno per il momento lo spumante deve rimanere in frigo: lo scontro diretto d’alta quota è stato vinto dai modenesi, che hanno espugnato Rubiera con il punteggio di 1-3. La compagine verdeblù rappresenta l’autentica fuoriserie del girone C regionale: non a caso, la formazione d’oltre Secchia è in testa alla classifica fin dalla prima giornata. Tuttavia, ultimamente il Formigine Rosselli aveva parzialmente rallentato la propria marcia: viceversa la Folgore stava vivendo un momento davvero positivo sul piano dei risultati, e non a caso proveniva da 4 partite che avevano portato ben 10 punti in classifica.

Purtroppo, ieri i generosi sforzi messi in campo dai nostri beniamini non sono bastati per sorprendere la capolista: per la cronaca, il gol rubierese porta la firma di Giacomo Parenti.

Continua a leggere

La Folgore Rubiera di mister Semeraro fa tappa a Formigine, con l’obiettivo di mettere a segno la prima vittoria del 2019. Il portiere biancorossoblù Lanzotti: “Proveniamo da due pareggi che vanno interpretati in maniera senza dubbio positiva. In particolare, contro la Cittadella siamo riusciti a rimediare due volte a una situazione di svantaggio: un compito niente affatto facile, specie considerando l’ottimo momento momento degli avversari”. Sulla trasferta di domenica prossima: “Affronteremo un’avversaria che conosce la categoria a menadito, potendo contare su molti elementi di grande esperienza. Per fare bottino pieno dovremo semplicemente proseguire sulla scia del lavoro svolto fin qui, senza perdere di vista la necessità di mantenere una concentrazione costante dal 1° fino a oltre il 90°”. Capitolo obiettivi: “Il secondo posto è ancora ampiamente raggiungibile, ma senza proclami. Stiamo infatti vivendo il campionato di Eccellenza più incerto e livellato degli ultimi anni”

lanzotti riccardo per sito

Riccardo Lanzotti, portiere della Folgore Rubiera

Dopo i pareggi contro Piccardo Traversetolo e Cittadella Vis San Paolo, la Folgore Rubiera di Eccellenza è pronta per continuare a cercare con la massima convinzione la prima vittoria del 2019. I nostri beniamini provengono da due prove di buon spessore, fornite contro avversarie che possono contare su doti davvero consistenti: sia a livello tecnico, sia per quel che riguarda l’atteggiamento caratteriale riposto in campo. In entrambe le occasioni, i biancorossoblù hanno saputo conquistare meritati applausi: al di là dei riscontri numerici, la compagine allenata da Alessandro Semeraro ha saputo confermare e consolidare le buone impressioni già emerse a più riprese durante la fase di andata.

Ora, la Folgore ha il chiaro intento di sfruttare al meglio l’onda positiva delle ultime due prestazioni: la trasferta di domenica prossima può davvero essere l’occasione giusta per cogliere il primo successo del nuovo anno, anche se gli avversari di turno hanno tutte le ragioni e i mezzi necessari per promettere battaglia. A partire dalle ore 14.30, i rubieresi saranno di scena nella prestigiosa cornice dello stadio “Pincelli” di Formigine: in programma c’è ovviamente la sfida contro i padroni i casa del Formigine Rosselli Mutina, confronto valevole per il programma della ventesima giornata.

LOGO“Innanzitutto, io sono sempre incline a pensare positivo – evidenzia il portiere biancorossoblù Riccardo Lanzotti Inoltre fin da inizio stagione stiamo portando avanti un lavoro di grande qualità, senza dimenticare l’ottimo ambiente che contraddistingue la Folgore a livello umano: alla luce di tutto ciò, credo proprio che sottolineare gli aspetti positivi del nostro rendimento sia doveroso oltre che salutare. Parlando più nello specifico del pari con la Cittadella, ritengo che il bicchiere sia senza dubbio mezzo pieno: pur essendo andati in svantaggio per ben due volte, abbiamo saputo risalire la china disputando una partita contraddistinta da vivacità ed energia lungo tutti i 90 minuti. Poi, non dobbiamo dimenticare che i modenesi provenivano dai rilevanti successi contro Bagnolese e Agazzanese: siamo dunque riusciti a bloccare l’avanzata di una tra le squadre più in forma del momento, e ciò dà ulteriore valore al 2-2 che la Folgore ha ottenuto”.

Continua a leggere