Folgore Juniores, domani l’esordio nel Torneo Valsecchia 2019

LOGODomani sera 8 aprile, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, la Folgore Rubiera Juniores farà il proprio esordio nella terza edizione del Torneo Valsecchia: come è noto, si tratta della competizione organizzata congiuntamente da San Michelese e Casalgrandese. Nella fattispecie la squadra di mister Ognibene scenderà in campo dalle ore 19.30, per affrontare la Solierese: a seguire, dalle 21.15, il sintetico “Zanti” sarà anche il teatro del confronto tra i padroni di casa e il Formigine Rosselli Mutina. Entrambe le sfide, giova ricordarlo, sono valevoli per il programma del gruppo A.

In seguito giovedì 11 la Folgore affronterà il Formigine Rosselli, mentre lunedì 15 sarà la volta del duello tra i biancorossoblù e la San Michelese. Anche questi incontri si disputeranno allo “Zanti”.

Al termine del raggruppamento le prime due classificate avranno accesso alle semifinali, previste per il 25 Aprile a Villalunga.

Annunci

Juniores, da lunedì prossimo la Folgore sarà di scena nella terza edizione del Torneo Valsecchia: i biancorossoblù debutteranno contro la Solierese, poi nei giorni successivi affronteranno Formigine Rosselli e San Michelese. Mister Ognibene: “Anche se in campionato non siamo riusciti a raggiungere i play off, il percorso che abbiamo svolto fin qui può definirsi complessivamente positivo. Nonostante i pesanti problemi legati alle assenze, la squadra sta centrando quell’obiettivo crescita che ci eravamo prefissati a inizio stagione. Comunque sia, quest’annata è ben lungi dall’essere conclusa: ora abbiamo la tangibile possibilità di impreziosire in modo ulteriore il nostro percorso”

Cena Rubiera - foto di gruppo Juniores

Un’immagine festante della Folgore Rubiera Juniores

A partire da lunedì prossimo, 8 aprile, la Folgore Rubiera Juniores sarà impegnata nel 3° Torneo Valsecchia. La giovane ma già prestigiosa competizione primaverile è allestita da San Michelese e Casalgrandese: stamattina, i sodalizi organizzatori hanno ufficializzato formula e calendari dell’edizione 2019.

VENA NICCOLO'

Niccolò Vena, capocannoniere della Juniores rubierese con 9 reti in campionato

Otto le formazioni in lizza, suddivise in due raggruppamenti: i biancorossoblù di mister Marco Ognibene sono stati inseriti nel girone A, che disputerà le gare della prima fase sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti. I nostri beniamini si confronteranno con la Solierese, con i padroni di casa della San Michelese e con il Formigine Rosselli Mutina: tra l’altro, quest’ultima formazione ha appena raggiunto i play off per il titolo regionale primeggiando nel gruppo C di campionato.

E quindi, lunedì prossimo i rubieresi debutteranno affrontando la Solierese: appuntamento dalle ore 19,30. A seguire la Folgore tornerà in campo giovedì 11, per affrontare il Formigine Rosselli a partire dalle 21,15: il 15 aprile sarà poi la volta del duello con la San Michelese, anche in questo caso con fischio d’inizio alle 19,30.

Il girone A del Torneo Valsecchia verrà invece disputato a Villalunga: le protagoniste saranno Casalgrandese, Bagnolese, Scandianese e Falkgalileo. In entrambi i casi, le partite saranno di sola andata: a passare il turno saranno le prime due classificate di ciascun raggruppamento.

Le semifinali sono in agenda per giovedì 25 Aprile, sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga: la finale per il 3° posto e quella per il 1° si disputeranno invece a San Michele, nella serata di sabato 27.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato la trasferta di Vezzano: rubieresi in cerca di immediato riscatto, per riprendere con slancio la marcia verso i play off. Il centrocampista biancorossoblù Filippo Bonini: “La sconfitta contro il Formigine Rosselli ci punisce oltremisura, ma purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo alcune distrazioni. Ora, la squadra ha già metabolizzato bene l’amaro ko della settimana scorsa: per capirlo, basta osservare l’intensità e la grinta con cui stiamo continuando ad allenarci”. Sul futuro: “I matildici provengono da cinque partite senza vincere, e anche sarà un impegno di particolare complessità. Il 1° posto è ancora raggiungibile da parte nostra, ma intanto pensiamo a fare il nostro lavoro con efficacia nella sfida che ci attende”

bonini filippo

Filippo Bonini, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

Sabato scorso la Folgore Rubiera Juniores ha toccato con mano la possibilità di diventare capolista del girone C: una vittoria casalinga contro il Formigine Rosselli avrebbe infatti permesso ai biancorossoblù di conquistare il primo posto, agganciando proprio la corazzata modenese. Tuttavia, la sfida di tre giorni fa ha per il momento smorzato i sogni di gloria dei nostri beniamini: i verdeblù d’oltre Secchia hanno espugnato il “Valeriani” per 1-3, e così la squadra allenata da Marco Ognibene è addirittura scesa dal secondo al terzo posto.
“Credo che il risultato finale non ci renda totalmente giustizia – commenta in prima battuta il centrocampista rubierese Filippo Bonini, che sabato è stato tra i migliori in campo – Di certo si può sempre migliorare, soprattutto quando si incappa in una sconfitta: d’altronde, sul piano del gioco, ci siamo dimostrati più che all’altezza di un’avversaria così forte e ben attrezzata come la formazione formiginese. Nonostante il risultato negativo, sappiamo bene di avere validi motivi per non perdere l’entusiasmo e la fiducia che ci caratterizzano”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, nessuna festa al “Valeriani”: il Formigine Rosselli si aggiudica lo scontro d’alta quota, e i biancorossoblù scendono al terzo posto. La situazione nell’alta classifica resta comunque molto fluida: sabato prossimo, sul campo del Vezzano, la formazione di mister Ognibene cercherà immediato riscatto

PARENTI

Giacomo Parenti, ieri in gol

La Folgore Rubiera Juniores aveva la possibilità di vivere un sabato memorabile, agganciando il Formigine Rosselli Mutina al primo posto in classifica: al “Valeriani” sarebbe stata grande festa, per il raggiungimento di un traguardo ancora provvisorio ma comunque molto significativo. Tuttavia, almeno per il momento lo spumante deve rimanere in frigo: lo scontro diretto d’alta quota è stato vinto dai modenesi, che hanno espugnato Rubiera con il punteggio di 1-3. La compagine verdeblù rappresenta l’autentica fuoriserie del girone C regionale: non a caso, la formazione d’oltre Secchia è in testa alla classifica fin dalla prima giornata. Tuttavia, ultimamente il Formigine Rosselli aveva parzialmente rallentato la propria marcia: viceversa la Folgore stava vivendo un momento davvero positivo sul piano dei risultati, e non a caso proveniva da 4 partite che avevano portato ben 10 punti in classifica.

Purtroppo, ieri i generosi sforzi messi in campo dai nostri beniamini non sono bastati per sorprendere la capolista: per la cronaca, il gol rubierese porta la firma di Giacomo Parenti.

Continua a leggere

Seconda vittoria consecutiva per la Folgore Juniores: sul sintetico di Formigine, la formazione di Marco Ognibene si impone 1-3 contro l’ostica Pgs Smile. Sabato prossimo arriva l’Atletico Montagna

PARENTI

Giacomo Parenti

La Folgore Juniores coglie la seconda vittoria consecutiva: ieri, sul sintetico “San Francesco” di Formigine, i nostri beniamini hanno dettato legge nel confronto con gli ostici padroni di casa targati Pgs Smile. L’esito del confronto era tutt’altro che scontato, anche perchè i biancoazzurri provenivano da un significativo successo contro il Fiorano: tuttavia i rubieresi hanno saputo imporsi con notevole autorevolezza, centrando quella che è anche la terza affermazione nelle ultime 4 gare. Alessandro Ruggiero, Davide Chiossi e Giacomo Parenti sono gli autori dei gol ospiti, che hanno determinato il risultato finale di 1-3.

Ora la Folgore Rubiera di mister Ognibene si è portata a stretto ridosso del terzo posto, e attende per sabato prossimo un’avversaria che andrà alla ricerca di immediato riscatto. Al “Valeriani” arriverà infatti l’Atletico Montagna, che ieri ha subìto una severa sconfitta interna ad opera del Castellarano: dunque un altro severo banco di prova per i nostri beniamini, che stanno comunque acquisendo un’autostima e una fisionomia di squadra sempre più marcate.

Continua a leggere

Folgore Juniores, domani a Villalunga il complesso confronto con la capolista Formigine Rosselli. Il difensore rubierese Serpetti: “La vittoria col Pavullo ha evidenziato confortanti miglioramenti da parte nostra. Siamo sulla strada giusta, ed è un cammino che non possiamo abbandonare proprio adesso: contro la prima della classe dovremo abbandonare ogni tipo di timore reverenziale, ma anche aumentare ulteriormente il ritmo e l’intensità di gioco”. Sugli obiettivi stagionali: “La sfida che ci attende darà indicazioni molto significative su quello che potrà essere il nostro ruolo in questo campionato”

SERPETTI

Samuele Serpetti, difensore della Folgore Rubiera Juniores

Corroborata dalla vittoria casalinga di sabato scorso, 2-1 contro il Pavullo, la Folgore Rubiera Juniores si sta preparando con rinnovata fiducia all’impegno in agenda domani. Peraltro, la compagine allenata da Marco Ognibene sarà protagonista di un duello che si prospetta tutt’altro che semplice: i nostri beniamini giocheranno sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga, per affrontare la capolista Formigine Rosselli Mutina. Fischio d’inizio alle ore 15: dirigerà il sig. Ciro Cozzolino, arbitro del Comitato di Reggio Emilia.

“Il successo contro il Pavullo può senza dubbio dirsi meritato – commenta il difensore rubierese Samuele Serpetti Al di là del risultato in sè, siamo stati capaci di evidenziare ulteriori e apprezzabili miglioramenti rispetto alla sconfitta rimediata a San Michele. I tre punti conquistati la scorsa settimana testimoniano ulteriormente che siamo sulla strada giusta, non solo dal punto di vista tecnico ma pure sotto l’aspetto del carattere: ora bisogna mantenere questa rotta, anche se all’orizzonte c’è una fra le trasferte più ostiche della stagione”.

Continua a leggere

Folgore Rubiera al lavoro in vista della sfida di domenica prossima sul campo del Nibbiano Valtidone: la compagine di Semeraro è l’unica squadra dell’Eccellenza emiliano-romagnola a non avere ancora subìto reti. Daniele Vacondio: “La nostra fase difensiva è un vero e proprio concetto globale di squadra. Gli sforzi per evitare di prendere gol non riguardano soltanto noi giocatori di reparto, ma l’intero undici in campo”. Sulla trasferta in terra piacentina: “Squadra e mister si stanno confrontando per trovare le migliori strategie da applicare in campo, e fin qui sono emerse idee convincenti. Ci attende una sfida di altissimo impegno, ma possiamo senza dubbio giocarcela alla pari”. Obiettivi stagionali: “Nessuna euforia, meglio mantenere un sano realismo e i piedi ben piantati a terra. Abbiamo un organico di valore, però il cammino resta lungo e i proclami devono lasciare il posto alla massima cautela”

Daniele Vacondio

Daniele Vacondio, difensore della Folgore Rubiera

Il pareggio casalingo di domenica scorsa, 0-0 con il Formigine Rosselli Mutina, non ha impedito alla Folgore Rubiera di conservare la vetta della classifica di Eccellenza: 7 i punti fin qui totalizzati, proprio come quella Correggese che adesso condivide il 1° posto con i nostri beniamini.
Restando sempre a parlare di dati meramente statistici, la compagine di mister Semeraro è riuscita a conquistare un primato tanto singolare quanto significativo: dopo le prime tre giornate di campionato, la Folgore è l’unica squadra dell’Eccellenza emiliano-romagnola a non avere ancora subìto gol. Tutte le altre formazioni sono state perforate almeno una volta, sia nel girone A sia nel gruppo B.

“La nostra fase difensiva è un vero e proprio concetto globale di squadra – spiega Daniele Vacondio, componente della retroguardia rubierese – Gli sforzi per evitare di prendere gol non si limitano a un solo reparto, ma coinvolgono l’intero undici in campo. Quando sono gli avversari ad avere palla, tutti noi ci mettiamo d’impegno per costruire un’efficace cerniera: in poche parole, anche i centrocampisti e persino le punte diventano parte attiva del fortino che costruiamo”.

Continua a leggere

Eccellenza, oggi pomeriggio la Folgore Rubiera ospita al “Valeriani” il Formigine Rosselli Mutina: appuntamento dalle ore 15,30. Juniores, il cammino dei nostri beniamini inizia purtroppo con una sconfitta: la formazione di Ognibene cede sul difficile campo della San Michelese

Omar Dallari

Omar Dallari, colonna della Folgore Rubiera

Archiviata la Coppa Italia, la Folgore Rubiera è pronta per rituffarsi nel clima campionato: oggi pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, i nostri beniamini ospiteranno al “Valeriani” il Formigine Rosselli Mutina in occasione della terza giornata di Eccellenza. Il duello sarà arbitrato dal sig. Simone Baiocchi di Rimini, coadiuvato dagli assistenti sigg. Andrea Carrucciu e Luca Granata entrambi di Parma.

La compagine allenata da Alessandro Semeraro si presenta con buone credenziali, avvalorate dal cammino a punteggio pieno che ha contraddistinto le prime due giornate di campionato: tutto ciò senza dimenticare la partita di mercoledì sera in Coppa, una buona prova contro la Piccardo anche se il punteggio non è andato oltre lo 0-0. Oggi, tuttavia, i rubieresi non si presenteranno al completo: Luca Bassoli e Sabri Mhadhbi saranno assenti a causa dei rispettivi infortuni, mentre Stefano Ficarelli dovrà scontare la prima delle due giornate di squalifica inflitte dal Giudice Sportivo dopo l’espulsione di domenica scorsa. Sono inoltre in dubbio Judmir Hoxha e Niccolò Vena, entrambi non al meglio della condizione fisica. Viceversa, nelle file ospiti al momento non sono previste assenze.

Le altre partite del terzo turno sono Agazzanese-Nibbiano Valtidone, Bagnolese-Campagnola, Castelvetro-Solierese, Colorno-San Michelese, Correggese-Piccardo Traversetolo, Felino-Cittadella Vis San Paolo, Fiorano-Pallavicino e Rolo-Salsomaggiore.

Classifica del campionato di Eccellenza – girone A: Folgore Rubiera e Salsomaggiore 6 punti; Felino, Correggese, Nibbiano Valtidone e San Michelese 4; Agazzanese, Campagnola, Castelvetro, Colorno, Piccardo Traversetolo, Formigine Rosselli Mutina e Solierese 3; Fiorano e Rolo 1; Bagnolese, Cittadella Vis San Paolo e Pallavicino 0.

Continua a leggere