La Folgore Rubiera di mister Semeraro fa tappa a Formigine, con l’obiettivo di mettere a segno la prima vittoria del 2019. Il portiere biancorossoblù Lanzotti: “Proveniamo da due pareggi che vanno interpretati in maniera senza dubbio positiva. In particolare, contro la Cittadella siamo riusciti a rimediare due volte a una situazione di svantaggio: un compito niente affatto facile, specie considerando l’ottimo momento momento degli avversari”. Sulla trasferta di domenica prossima: “Affronteremo un’avversaria che conosce la categoria a menadito, potendo contare su molti elementi di grande esperienza. Per fare bottino pieno dovremo semplicemente proseguire sulla scia del lavoro svolto fin qui, senza perdere di vista la necessità di mantenere una concentrazione costante dal 1° fino a oltre il 90°”. Capitolo obiettivi: “Il secondo posto è ancora ampiamente raggiungibile, ma senza proclami. Stiamo infatti vivendo il campionato di Eccellenza più incerto e livellato degli ultimi anni”

lanzotti riccardo per sito

Riccardo Lanzotti, portiere della Folgore Rubiera

Dopo i pareggi contro Piccardo Traversetolo e Cittadella Vis San Paolo, la Folgore Rubiera di Eccellenza è pronta per continuare a cercare con la massima convinzione la prima vittoria del 2019. I nostri beniamini provengono da due prove di buon spessore, fornite contro avversarie che possono contare su doti davvero consistenti: sia a livello tecnico, sia per quel che riguarda l’atteggiamento caratteriale riposto in campo. In entrambe le occasioni, i biancorossoblù hanno saputo conquistare meritati applausi: al di là dei riscontri numerici, la compagine allenata da Alessandro Semeraro ha saputo confermare e consolidare le buone impressioni già emerse a più riprese durante la fase di andata.

Ora, la Folgore ha il chiaro intento di sfruttare al meglio l’onda positiva delle ultime due prestazioni: la trasferta di domenica prossima può davvero essere l’occasione giusta per cogliere il primo successo del nuovo anno, anche se gli avversari di turno hanno tutte le ragioni e i mezzi necessari per promettere battaglia. A partire dalle ore 14.30, i rubieresi saranno di scena nella prestigiosa cornice dello stadio “Pincelli” di Formigine: in programma c’è ovviamente la sfida contro i padroni i casa del Formigine Rosselli Mutina, confronto valevole per il programma della ventesima giornata.

LOGO“Innanzitutto, io sono sempre incline a pensare positivo – evidenzia il portiere biancorossoblù Riccardo Lanzotti Inoltre fin da inizio stagione stiamo portando avanti un lavoro di grande qualità, senza dimenticare l’ottimo ambiente che contraddistingue la Folgore a livello umano: alla luce di tutto ciò, credo proprio che sottolineare gli aspetti positivi del nostro rendimento sia doveroso oltre che salutare. Parlando più nello specifico del pari con la Cittadella, ritengo che il bicchiere sia senza dubbio mezzo pieno: pur essendo andati in svantaggio per ben due volte, abbiamo saputo risalire la china disputando una partita contraddistinta da vivacità ed energia lungo tutti i 90 minuti. Poi, non dobbiamo dimenticare che i modenesi provenivano dai rilevanti successi contro Bagnolese e Agazzanese: siamo dunque riusciti a bloccare l’avanzata di una tra le squadre più in forma del momento, e ciò dà ulteriore valore al 2-2 che la Folgore ha ottenuto”.

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza, pausa agli sgoccioli. L’Epifania segnerà il ritorno in campo del girone A: domenica la Folgore Rubiera sarà ospite della Piccardo Traversetolo, terza forza del campionato. Il centrocampista biancorossoblù Luca Bassoli: “Contro il Pallavicino il terreno di gioco pesante non ci ha aiutati, ma dovevamo comunque fare di più sul piano delle energie e della determinazione. E’ da lì che bisogna ripartire, per costruire sensibili e marcati miglioramenti fin dal 1° minuto della sfida che ci attende. In questo periodo festivo ci stiamo allenando a pieno ritmo, con un’intensità e uno slancio che fanno davvero ben sperare”. Sui prossimi avversari: “Un confronto tutto da seguire, tra due squadre che hanno l’efficienza difensiva come autentico caposaldo. I precedenti stagionali ci sorridono, ma domenica sarà un duello ancora più complesso”

luca-bassoli

Luca Bassoli, centrocampista della Folgore Rubiera

La sosta natalizia del campionato di Eccellenza sta per giungere agli sgoccioli: domenica prossima, giorno dell’Epifania, la Folgore Rubiera scenderà in campo per il primo impegno ufficiale del 2019. I nostri beniamini sono attesi da un confronto che si preannuncia davvero denso di ostacoli: la formazione allenata da Alessandro Semeraro sarà impegnata nientemeno che al “Tesauri” di Traversetolo, contro i padroni di casa della Piccardo che distano appena due lunghezze dal 2° posto. Il confronto avrà inizio all’abituale orario invernale, quello delle 14.30: la sfida in terra parmense sarà valida per il 18° turno, che rappresenta anche la prima giornata di ritorno.

“I precedenti stagionali, entrambi sul nostro campo, sono nel complesso confortanti – evidenzia il centrocampista biancorossoblù Luca Bassoli – Il 2 settembre scorso ci siamo imposti per 1-0 al “Valeriani”, nel turno inaugurale di campionato: dieci giorni più tardi abbiamo invece riportato un buon pareggio nel confronto di Coppa. Si tratta di risultati che ci danno buoni motivi per essere ottimisti, ma senza esagerare: domenica affronteremo una battaglia ancora più difficile rispetto ai confronti di inizio annata, specie considerando il cammino di elevatissimo livello che la Piccardo ha saputo sviluppare”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

Francesco TognettiLa Prima squadra sta viaggiando spedita verso un nuovo impegno casalingo: dalle ore 14.30 di dopodomani, la formazione di mister Semeraro affronterà il Felino in occasione della 14esima giornata di Eccellenza. Torna quindi puntuale l’ appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: la pubblicazione sarà distribuita domenica direttamente allo stadio “Valeriani”, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzarne i contenuti in anteprima.

Questi dunque i temi del settimo numero stagionale:

  • Il difensore Francesco Tognetti (nella foto) commenta l’attuale momento della Folgore, e traccia le prospettive in vista dell’imminente duello con i parmensi
  • Riccardo Lanzotti e Jacopo Burani raccontati da Andrea Ferrari, preparatore dei portieri biancorossoblù
  • Uno sguardo sugli avversari con Gianluca Maiavacchi, ds del Felino
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 7 – DOMENICA 25 NOVEMBRE 2018 o recandosi nell’apposita sezione del sito. Buona lettura!

Eccellenza, il portiere Riccardo Lanzotti approda a Rubiera. Dallari, Tognetti e Piacentini vestiranno di nuovo la maglia della Folgore: restano anche Addona, Agrillo e Hoxha

Lanzotti

Riccardo Lanzotti, nuovo portiere della Folgore Rubiera

Novità nel reparto portieri della Folgore Rubiera: è stato perfezionato l’accordo con Riccardo Lanzotti, che entra così a fare parte dell’organico di mister Semeraro per il prossimo campionato di Eccellenza. Classe ’96, il nuovo guardiano rubierese è cresciuto nel settore giovanile del Modena: in seguito lui si è fatto notare addirittura a livello di serie D, dapprima nelle file del Padova e successivamente con la casacca dell’Imolese. Durante la scorsa annata, Lanzotti ha invece disputato l’Eccellenza.

Continua a leggere

Eccellenza, non c’è tempo per piangere sul latte versato: domani di nuovo in campo, per la prima semifinale di Coppa Italia contro il Pallavicino. Francesco Tognetti: “Proveniamo da uno sbiadito pareggio in campionato sul campo del Bibbiano, e a Busseto dovremo esprimerci su ben altri livelli. La Coppa ci costringe a fare gli straordinari sotto ogni punto di vista, ma ciò non deve rappresentare un alibi: peraltro, una vittoria ci permetterebbe di guardare al futuro con ulteriore autostima”. In terra parmense mancherà Kouadio, in dubbio Rizzo

TOGNETTI Francesco

Francesco Tognetti, difensore della Prima squadra

La delusione per il mezzo passo falso di domenica scorsa è ancora piuttosto elevata, ma in casa Folgore Rubiera non è affatto il momento di perdere tempo a piangere sul latte versato. Domani sera si torna già in campo, per un appuntamento che non è di campionato ma che comunque riveste un’importanza di notevole rilievo: a partire dalle ore 20.30 i nostri beniamini giocheranno al ​”Cavagna” di Busseto, per la semifinale di andata della Coppa Italia di Eccellenza. Gli avversari saranno ovviamente i padroni di casa del Pallavicino, per il primo atto di una semifinale che troverà la propria conclusione solo nell’anno nuovo: il confronto di ritorno è infatti previsto per mercoledì 10 gennaio 2018, sul terreno del “Valeriani” di Rubiera.

Le parole di Francesco Tognetti, difensore della Folgore, tornano innanzitutto all’opaco pareggio esterno di ieri l’altro: come è noto, la formazione di mister Vacondio non è andata oltre l’1-1 sul campo del Bibbiano San Polo, in un confronto valevole per la 14esima di campionato. “A onor del vero, credo proprio che una nostra vittoria non sarebbe certo stata scandalosa – sottolinea Tognetti – Siamo stati capaci di creare alcune buone occasioni per passare in vantaggio, tant’è vero che abbiamo colpito per ben tre volte i legni della porta avversaria. So bene che i “se” e i “ma” non fanno la storia: tuttavia, se fossimo riusciti a portarci sullo 0-1 in nostro favore, sono sicuro che la partita avrebbe preso una piega ben diversa”.

Continua a leggere

Prima squadra, Tognetti: “I numeri dicono che stiamo soffrendo di pareggite, ma i risultati ottenuti fin qui sono inferiori al reale valore che abbiamo mostrato. Se domenica scorsa avessimo vinto, non si sarebbe certo gridato allo scandalo. Gli arbitraggi ci stanno riservando più di qualche situazione sfavorevole, ma ciò non scalfirà la nostra serenità mista a determinazione”. Ora la trasferta di Bagnolo: “Avremo assenze molto pesanti, ma se vogliamo essere grandi dobbiamo per forza saperle fronteggiare. Poi fin qui non abbiamo ancora perso, e qualcosa vorrà pur dire…”

TOGNETTI Francesco

Francesco Tognetti, difensore della Folgore Rubiera

I numeri dicono che stiamo soffrendo di “pareggite”, ma chi pensa che la sequela di segni X possa demotivarci commette un grosso errore: i risultati che stiamo ottenendo sono inferiori al reale valore che abbiamo mostrato fin qui. Proprio come il mister, pure io sono certo che molto presto arriveremo a sbloccarci ottenendo la prima vittoria ufficiale: magari già domenica a Bagnolo…”. Francesco Tognetti, l’esperto difensore della Folgore Rubiera, non fa segreto di una punta di rammarico per il pareggio di domenica scorsa: ad ogni modo anche lui guarda con fiducia all’immediato futuro, e dalle sue parole traspare un ragionato ottimismo condiviso da tutto il resto della squadra.

Andando con ordine, Tognetti, domenica scorsa avete impattato 1-1 nel big match del “Valeriani” con la Rosselli Mutina: tale risultato rispecchia bene ciò che si è visto in campo?
“Non del tutto: se noi avessimo vinto, nessuno avrebbe gridato allo scandalo. A essere sincero, dopo il vantaggio della Rosselli Mutina abbiamo accusato qualche minuto di disorientamento: del resto i modenesi sono passati in vantaggio già al 10′ con un rigore “a freddo”, che peraltro era inesistente proprio come è stato sottolineato da più parti. Ad ogni modo, si tratta di uno stordimento che abbiamo superato ben presto: da metà del primo tempo in avanti siamo stati noi a fare la partita, e ritengo che il pari ci vada davvero stretto. Poi, so bene che i “se” e i “ma” contano ben poco: tuttavia, ed è proprio il caso di dirlo, se fossimo rimasti 11 contro 11 fino in fondo credo proprio che avremmo centrato i tre punti”.

Continua a leggere

Prima squadra, continuano le buone notizie: Blotta resta alla Folgore Rubiera

blottaNel prossimo campionato di Eccellenza, la Folgore Rubiera potrà di nuovo contare sul talento di Simone Blotta (nella foto): il difensore classe ’98 resterà con noi per un altro anno. Nella fattispecie, il nostro club ha rinnovato l’accordo con la Correggese: Blotta è sempre un giocatore biancorosso, ma contininuerà a vestire la maglia rubierese grazie alla formula del prestito.

Questa riconferma rappresenta senza dubbio un’ottima notizia. Nella scorsa annata, infatti, Simone ha fornito riscontri più che lusinghieri in termini di rendimento: segnali molto incoraggianti, che ora attendono di essere ulteriormente consolidati durante la stagione 2017/2018.

Continua a leggere

Semifinale play off, è il momento della verità: Folgore a Sasso Marconi per continuare a scrivere la storia

blottaA una settimana di distanza dallo 0-0 del “Valeriani”, oggi la semifinale play off giunge alla disputa del suo atto conclusivo: dalle ore 16, la Folgore Rubiera sarà impegnata al “Carbonchi” di Sasso Marconi per la sfida di ritorno. In palio c’è l’accesso alla finalissima per salire in serie D: la stagione dei nostri beniamini può già dirsi quanto mai positiva, ma la formazione di Ivano Vacondio ha tutta l’intenzione di prolungarla per continuare a scrivere questa pagina indimenticabile nella storia del calcio rubierese.

A staccare il biglietto per il gran finale sarà la squadra che oggi risulterà vincitrice: la Folgore ha il antaggio di poter passare il turno anche con un pareggio, a condizione di segnare almeno un gol. In caso di parità farà infatti fede la regola Uefa, che conta doppi i gol in trasferta. Se invece i 90′ dovessero chiudersi sullo 0-0, spazio ai tempi supplementari: in caso di ulteriore parità, le sorti della contesa verranno affidate ai calci di rigore. Il confronto sarà arbitrato dal sig. Domenico Castellone di Napoli.

Nella foto: Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera.

Continua a leggere