Juniores, Il Torneo Cavazzoli resta stregato: il Bibbiano San Polo si impone nella finalissima del “Mirabello” per il secondo anno consecutivo, peraltro con lo stesso risultato di 12 mesi fa. Ieri non è bastata la doppietta del fantasista rubierese Alessandro Porrini, che ha anche ricevuto un premio individuale: la formazione della Val d’Enza ha prevalso 2-3. Il tecnico biancorossoblù Marco Ognibene: “Abbiamo sfiorato quella che sarebbe stata una vera impresa, contro un’avversaria decisamente di qualità. Un vero peccato perchè avremmo meritato di imporci, considerando anche l’ottimo cammino svolto durante il Torneo: in ogni caso quest’anno i ragazzi sono ulteriormente maturati, e sono convinto che molti di loro potranno essere un buon investimento per la Folgore del futuro”

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, autore di 2 gol

FOLGORE RUBIERA – BIBBIANO SAN POLO

2 – 3

RETI: 17’pt Porrini (F), 6’st Cilloni (B), 9’st rig. Porrini (F), 16’st e 46’st Cilloni (B).

FOLGORE RUBIERA: Burani, Vena, Blotta, Paglia, Piredda (dal 19’st Di Mattia), Ascari, Chiossi (dal 34’st Merendino), Bassoli, Porrini, Dosso (dal 16’st Corradini Gobbi), Durantini (dal 22’st Parenti). A disp.: Loschi, Serpetti, D’Ambrosio, Melli, Bonini. Allenatore: Marco Ognibene.

BIBBIANO SAN POLO: Rizzo, Fema (dal 21’st Venturi), Fioroni, Borghi, Renzi, Barry, Trombi, Colombini, Ametta; Neri, Cilloni. A disp.: Spaggiari, Vescovini, Grasselli, Venturi, Guidelli, Truzzi, Bellocchi, Chierici, Kondakciu. Allenatore: Delrio.

ARBITRO: Pedrini (assistenti Zanre e Caggiano).

NOTE: ammoniti Vena e Di Mattia (F). Prima dell’inizio della gara, è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Francesco Rossi e Matteo Paolini.

Continua a leggere

Annunci

Torneo Cavazzoli, Folgore Rubiera Juniores in campo domani a Scandiano per la semifinale: in agenda c’è il gran derby con l’Arcetana. Il difensore biancorossoblù Samuele Serpetti: “Stiamo andando oltre le migliori aspettative, e ora possiamo puntare con rinnovata convinzione a centrare quel 1° posto che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Adesso inizia a farsi largo un po’ di stanchezza, come è normale che sia dopo una stagione così intensa: d’altro canto, mister Ognibene sa impostare un lavoro di grande efficacia anche per quanto riguarda il recupero delle energie”. Sui biancoverdi: “I nostri prossimi avversari possono contare su una buona prestanza fisica e su una fase di centrocampo particolarmente efficiente. Sfida complessa, ma l’affronteremo facendo valere le migliori doti che ci caratterizzano”

SERPETTI

Samuele Serpetti, difensore della Folgore Rubiera

Tempo di semifinali al 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”: la Folgore Rubiera Juniores ha l’opportunità di disputare la finalissima per il secondo anno consecutivo, ma prima bisognerà superare un ostacolo che si preannuncia tutt’altro che semplice. Domani sera 4 giugno, a partire dalle ore 21, i biancorossoblù saranno di scena al “Torelli” di Scandiano nel gran derby contro l’Arcetana: si tratta della semifinale, che ovviamente si giocherà con la consueta formula della gara secca a eliminazione diretta. In caso di parità al termine degli 80 minuti regolamentari, si procederà allo svolgimento di un tempo supplementare della durata di un quarto d’ora: se l’equilibrio nel punteggio dovesse persistere, spazio ancora una volta ai calci di rigore. Considerando il recente cammino delle due contendenti, l’espressione “ancora una volta” risulta decisamente appropriata: sia la Folgore sia l’Arcetana provengono infatti da due affermazioni maturate in seguito ai tiri dagli 11 metri. Nella fattispecie i nostri beniamini hanno superato il Vezzano negli ottavi e la Castelnovese/Meletolese nei quarti, mentre i biancoverdi sono riusciti ad avere la meglio su Atletico Montagna (ottavi) e San Michelese (quarti).

“Fin dall’inizio del 38° Cavazzoli, sapevamo di avere a disposizione una serie di potenzialità più che egregie – osserva il difensore rubierese Samuele Serpetti D’altro canto si tratta di un torneo in cui i pronostici hanno un valore davvero relativo, addirittura inferiore rispetto al solito: dunque, non era affatto scontato che noi riuscissimo ad arrivare così lontano. Prendendo in esame il modo in cui abbiamo raggiunto la semifinale, credo che questa Folgore stia andando ben oltre le più rosee aspettative: d’altro canto, come è ovvio che sia, ora non ci sentiamo affatto con la pancia piena”.

“Io sono tra i giocatori che hanno fatto parte della Folgore Juniores che ha partecipato al Cavazzoli 2018 – rimarca Serpetti – Quella sconfitta in finale contro il Bibbiano San Polo brucia ancora, e adesso ciascuno di noi può contare su una dose di motivazioni davvero elevata: siamo intenzionati, anzi intenzionatissimi a centrare quel trofeo che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Chiaramente, la semifinale contro l’Arcetana rappresenta un passaggio di basilare importanza in tal senso”.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores non sbaglia un colpo: i biancorossoblù superano 3-0 la Fidentina e chiudono il girone A a punteggio pieno. Mister Ognibene: “Si tratta di una sfida in cui abbiamo evidenziato visibili miglioramenti, non solo dal punto di vista del gioco ma anche sotto l’aspetto della personalità”. Martedì prossimo ad Albinea la sfida valevole per gli ottavi di finale, contro Bibbiano San Polo o Vezzano: “Purtroppo Vena sarà ancora assente, ma in compenso torneranno Porrini e Dosso”

DURANTINI LORENZO

Lorenzo Durantini, autore di una doppietta

FOLGORE RUBIERA – FIDENTINA 3 – 0

RETI: 10′ e 42′ Durantini, 44′ Parenti.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Piredda (Melli), Bassoli, Paglia, D’Ambrosio, Parenti (Corradini), Ascari, Vena, Durantini, Chiossi (Serpetti). A disp.: Loschi, Tarsia, Bonini, Merendino, Dosso, Di Mattia. Allenatore: Marco Ognibene.
FIDENTINA: Mora, Sciurba (Ndoli Blekand), Ferrari (Aloisio), Miti, Bove, Porcari, Coscelli, Dall’Olio, Pettenati (Scrivani), Monica (Cenci), Manica (Teke Mouabe). A disp.: Bonfanti, Noto. All: Corinto.
ARBITRO: Ottolini.

Continua a leggere

Torneo Valsecchia, la Folgore Juniores parte con il piede giusto: i biancorossoblù superano la Don Monari Modena con un netto 5-2. Giovedì sera di nuovo in campo a San Michele, contro la corazzata Formigine Rosselli

CORRADINI

Alex Corradini Gobbi, autore di una doppietta

Il percorso della Folgore Rubiera Juniores nella terza edizione del Torneo Valsecchia si è aperto nel migliore dei modi: ieri, sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti, i nostri beniamini hanno conquistato i tre punti cogliendo un ampio successo. Innanzitutto, la serata si è aperta con un cambio di programma: i biancorossoblù avrebbero dovuto affrontare i pari età della Solierese, ma quest’ultima si è ritirata a causa del proprio impegno nella fase finale del campionato emiliano-romagnolo Figc. Così i rubieresi hanno affrontato la Don Monari Modena, che ha preso il posto della Solierese nel tabellone del girone A.

Per quanto riguarda il risultato, la compagine allenata da Marco Ognibene si è imposta per 5-2: le reti della Folgore portano le firme di Alex Corradini Gobbi (doppietta), Giacomo Parenti, Andrea Di Mattia e Kader Dosso. Senza dubbio un buon exploit, dal quale i nostri beniamini hanno ricavato una utile e rilevante iniezione di fiducia: fare bene al Valsecchia è importantissimo, anche per crescere sempre di più in vista dell’appuntamento con il Torneo Cavazzoli che inizierà a maggio.

Continua a leggere

La Folgore Juniores rompe il prolungato digiuno di gol e vittorie. I biancorossoblù piazzano una goleada contro il Maranello: un 8-1 che permette di prepararsi con rinnovata fiducia agli impegni primaverili

vena-niccolo.jpg

L’attaccante Niccolò Vena

La Folgore Rubiera Juniores ha finalmente spezzato il lungo digiuno di gol e vittorie: ieri, al “Valeriani”, i nostri beniamini sono stati capaci di ottenere una larga e altisonante affermazione nei confronti del Maranello. La sfida era valevole per il penultimo turno di campionato: l’incontro è terminato con il punteggio di 8-1 a favore dei biancorossoblù, un punteggio che la dice senz’altro lunga sulla netta e inequivocabile superiorità che la compagine di mister Ognibene ha manifestato. Grande protagonista Niccolò Vena, autore di ben quattro realizzazioni: le altre reti dei nostri beniamini portano invece le firme di Tarsia, Di Mattia, Valerio e Parenti.

Pur trattandosi di un acuto ininfluente ai fini del campionato, si tratta comunque di una vittoria molto significativa e di buon auspicio. I rubieresi provenivano infatti da 6 gare consecutive senza segnare, e l’ultimo successo della Folgore Juniores risaliva addirittura al 12 febbraio (1-2 a Vezzano): con la goleada di ieri, i biancorossoblù hanno potuto ricavare un’ulteriore spinta motivazionale in vista degli impegni primaverili.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato prossimo la sfida casalinga contro un Castelvetro in gran forma. I biancorossoblù punteranno a spezzare il lungo digiuno di gol e vittorie, per fornire precisi segnali confortanti in vista degli impegni post campionato: ad aprile la formazione di Ognibene disputerà il Torneo Valsecchia, poi sarà la volta del “Cavazzoli”

PARENTI

Giacomo Parenti, attuale capocannoniere della Folgore Juniores con 6 gol al proprio attivo

Sabato prossimo, 16 marzo, la Folgore Rubiera Juniores tornerà in campo per la terzultima giornata di campionato: a partire dalle ore 15, i nostri beniamini ospiteranno al “Valeriani” un Castelvetro che sta vivendo un periodo di forte ascesa. Dal punto di vista strettamente pratico, si tratta di un confronto che interessa soltanto agli ospiti: i modenesi sono infatti in piena corsa per conquistare il 2° posto, piazzamento che permetterebbe ai biancoazzurri di disputare gli ambiti play off regionali. Al contrario, la Folgore non ha più granchè da chiedere a questo girone C: gli spareggi per la conquista del titolo emiliano-romagnolo sono ormai irraggiungibili, e al tempo stesso la salvezza è ampiamente in cassaforte.

Comunque sia, tutto ciò non significa affatto che la formazione di mister Ognibene scenderà in campo con un atteggiamento rinunciatario. Anche se i rubieresi non hanno più degli obiettivi specifici riguardo alla classifica, i padroni di casa cercheranno ugualmente di chiudere il campionato in crescendo: queste ultime tre partite andranno infatti sfruttate al meglio, per perfezionare ulteriomente il cammino di preparazione verso gli impegni successivi.

Continua a leggere

Nuovo derby per la Folgore Juniores: sabato i biancorossoblù sono attesi sul campo di un’Arcetana in piena lotta per la salvezza. Mister Ognibene: “Con il Castellarano avevamo iniziato in modo positivo, poi c’è stato un vero e proprio tracollo caratteriale. Anche contro i biancoverdi saremo numericamente contati, ma ho comunque buone ragioni per aspettarmi un pronto e significativo riscatto da parte nostra”

marco-ognibene

Mister Marco Ognibene

La Folgore Rubiera Juniores ha il difficile compito di riprendersi immediatamente dalla sonora sconfitta rimediata sabato scorso: ormai i play off regionali sono di fatto irraggiungibili, ma i biancorossoblù hanno comunque molti buoni motivi per affrontare con intensità e impegno gli ultimi 4 turni di campionato. Bisogna infatti ottenere il miglior risultato di classifica possibile, per arrivare a conquistare un piazzamento il più possibile consono al valore di questa Folgore: inoltre un finale in crescendo permetterebbe di nutrire buone speranze in vista del prestigioso Torneo “Aldo Cavazzoli”, che avrà inizio a maggio.

Come è noto, la compagine di mister Ognibene proviene dallo 0-5 interno subìto contro il Castellarano secondo della classe: l’occasione per riscattarsi arriverà sabato prossimo con un altro derby molto atteso, quello sul campo dell’Arcetana. Appuntamento alle ore 15, sul terreno del “Comunale” di via Caraffa: i padroni di casa andranno alla ricerca di punti-chiave per conquistare ​il quartultimo posto, ultimo piazzamento utile per centrare la salvezza. ​I biancoverdi potranno ​dunque ​contare su un’elevatissima dose di concentrazione e combattività​:​ i nostri beniamini avranno il compito primario di non essere affatto da meno.

Folgore Juniores - allenamento

La Folgore Juniores mentre si allena

“Nelle fasi iniziali, la partita con il Castellarano si era messa abbastanza bene per noi – osserva il tecnico rubierese Marco Ognibene, nel ripercorrere il ko dello scorso fine settimana – Loro sono secondi in classifica, e si tratta di un piazzamento che non deriva affatto dal puro caso: tuttavia, durante le prime fasi dell’incontro, siamo stati capaci di rivaleggiare ad armi pari contro una vera corazzata. A seguire un paio di episodi hanno spalancato le porte agli azulgrana, e da lì in avanti siamo crollati sul piano caratteriale: lo definire un vero tracollo senza mezzi termini, che ha dato terreno fertile agli avversari per costruire un largo successo. In particolare, l’atteggiamento di alcuni dei nostri giocatori non è stato affatto positivo – prosegue il mister – Inoltre adesso siamo numericamente contati, e si tratta di un problema che ci ha in parte ostacolati anche in quest’ultima partita”.

Continua a leggere

La Folgore Juniores ritorna alla vittoria, cogliendo un significativo successo nel recupero sul campo del Vezzano: ora, i biancorossoblù si proiettano sul derby casalingo di sabato contro la Scandianese

PARENTI

Il centrocampista rubierese Giacomo Parenti, in gol ieri sera a Vezzano

La Folgore Rubiera Juniores è riuscita a cancellare immediatamente le amarezze del ko rimediato sabato scorso a Castelnovo Monti: ieri sera, nel recupero del 17° turno di campionato, i biancorossoblù hanno riportato una brillante affermazione sul non semplice campo del Vezzano. Nella fattispecie, la compagine allenata da Marco Ognibene si è imposta con il punteggio finale di 1-2: le reti ospiti portano la firma di Alex Corradini Gobbi e Giacomo Parenti, mentre i gialloblù matildici sono andati a segno sul finale con Grisendi.

Oltre a essere una vittoria convincente, per la Folgore si tratta anche di un significativo passo avanti in termini di classifica: con l’affermazione ottenuta al “Cremaschi”, i nostri beniamini sono riusciti a non perdere contatto con la zona play off. In caso di pareggio o di sconfitta, la corsa rubierese verso gli spareggi regionali si sarebbe complicata e non poco: invece, adesso è possibile guardare all’immediato futuro con una rinnovata dose di ragionevole ottimismo. Un futuro che si presenta denso di impegni: all’orizzonte della Folgore Rubiera c’è infatti un’altra settimana di grande impatto sul piano delle energie, contraddistinta dalla disputa di ben tre partite.

Continua a leggere