La Folgore Rubiera è attesa da un fine settimana di grande intensità. In Eccellenza, domenica la formazione di Semeraro riceverà il Castelvetro. Simone Blotta: “I tre punti ottenuti con il Campagnola hanno un valore molto elevato. I biancoazzurri hanno lavorato molto bene sul mercato invernale, ma noi saremo animati da una forte dose di motivazioni. Anche se saremo rimaneggiati, abbiamo tutta l’intenzione di cogliere tre punti che ci porterebbero a un passo dall’assoluta certezza di salvarci: inoltre, puntiamo a un tangibile riscatto dopo il ko che i modenesi ci hanno inflitto all’andata”. La Juniores giocherà invece domani: pesanti assenze anche per mister Ognibene, nel derby del Secchia contro la Casalgrandese

blotta per sito

Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera di Eccellenza

La Folgore Rubiera di Eccellenza si appresta a tornare nuovamente in campo, per la terza volta nel giro di appena sette giorni: domenica pomeriggio, dalle ore 14.30, i nostri beniamini saranno di scena al “Valeriani” per disputare il duello contro il Castelvetro. La sfida, giova ricordarlo, rientra nel programma della 25esima giornata: l’incontro sarà arbitrato dal sig. Gianmarco Guidetti di Ravenna, coadiuvato dagli assistenti sigg. ​Fabio Sirna di Bologna e Matteo Giacomoni di Cesena.

Entrambe le formazioni viaggeranno sulle ali dell’entusiasmo: ambedue le squadre provengono infatti da risultati davvero positivi. Come è noto, mercoledì sera la Folgore ha avuto la meglio per 1-4 nella trasferta contro il Campagnola: domenica scorsa, invece, il Castelvetro è riuscito a centrare una vittoria casalinga contro l’Agazzanese seconda della classe (3-2 il punteggio finale).

“L’affermazione che abbiamo ottenuto di ieri l’altro è di quelle che valgono parecchio – commenta il difensore rubierese Simone Blotta – Adesso il Campagnola staziona in zona play out, ma ciò non significa affatto che affrontare i rosanero sia un compito semplice: al contrario, la compagine della Bassa ha senza dubbio i mezzi che servono per mirare a piazzamenti di graduatoria ben più elevati. Noi siamo riusciti ad avere la meglio disputando una prova contraddistinta da grinta e sagacia, fin dalle battute iniziali dell’incontro: l’unica nota negativa, se così la possiamo definire, è rappresentata dal gol del momentaneo svantaggio che abbiamo subìto in avvio di gara. Anche se abbiamo iniziato la sfida con il piede giusto, il grande ex di turno Sasà Greco è stato molto abile nel trovare lo spunto che serviva per colpirci – rimarca Blotta – Ritrovare il bandolo della matassa dopo un gol preso così “a freddo” non era per niente un compito facile: tuttavia noi abbiamo saputo riprendere con brillantezza le redini dell’incontro, grazie all’ottima reazione che siamo stati capaci di manifestare sia tecnicamente sia caratterialmente”.

Continua a leggere

Annunci

Ivano Vacondio nuovo presidente nazionale di Federalimentare: le congratulazioni della Folgore Rubiera

vacondio-dopo-la-partita

Ivano Vacondio, allenatore della Folgore Rubiera dall’agosto 2016 fino al maggio 2018

Come si apprende oggi dagli organi di stampa, Ivano Vacondio ha assunto un nuovo e prestigioso incarico. L’ex allenatore della Folgore Rubiera, che ha guidato la Prima squadra per due stagioni fino al maggio scorso, è il nuovo presidente nazionale di Federalimentare: si tratta dell’organismo che tutela e promuove l’Industria italiana degli Alimenti e delle Bevande. Vi aderiscono le associazioni nazionali di categoria dell’industria alimentare, che associano quasi 7000 imprese produttive con oltre 9 addetti: nel suo complesso parliamo del secondo settore manifatturiero italiano, che contribuisce per l’8% al Pil nazionale. Federalimentare fa inoltre parte di Confindustria.

A Ivano Vacondio vanno le migliori congratulazioni da parte di tutta l’Asd Folgore Rubiera, unite al migliore augurio di buon lavoro per questa sua imminente esperienza professionale.

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

ivano vacondioUltima di campionato, e ultimo appuntamento stagionale con “Folgore Rubiera Magazine”. La pubblicazione in formato cartaceo sarà distribuita domenica pomeriggio allo stadio “Valeriani”, in occasione del confronto di Eccellenza tra Folgore e Solierese: tuttavia, come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzare i contenuti in anteprima.

Questi dunque i temi del gran finale:

  • I bilanci di mister Ivano Vacondio (nella foto): un’intervista a tutto campo
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • Juniores: dopo il 4° posto nel recente Torneo Valsecchia, ora è tempo di dedicarsi al Torneo Aldo Cavazzoli

Tutto ciò cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 19 – DOMENICA 6 MAGGIO 2018 o recandosi nell’apposita sezione del sito. Buona lettura, e appuntamento a settembre sempre con “Folgore Rubiera Magazine”!

Eccellenza, tempo di cambiamenti alla Folgore Rubiera. Fabrizio Tagliavini: “Resto all’interno della società come socio, sostenitore e tifoso, ma lascio la carica di direttore sportivo”. Il suo successore è Alessandro Melli, coadiuvato dal team manager Alessandro Mattioli e dal collaboratore Nicola Valentini: il terzetto è già operativo. Il nuovo diesse: “Felice di raccogliere questa sfida gratificante e motivante. Nel costruire la squadra del futuro, il primo passo sarà quello di parlare con i giocatori dell’attuale organico e con il presente staff tecnico”

image

Fabrizio Tagliavini, ex direttore sportivo della Folgore Rubiera

Cambiamenti di rilievo alla Folgore Rubiera. Fabrizio Tagliavini lascia la carica di direttore sportivo, e le sue dimissioni sono già operative: al suo posto arriva Alessandro Melli, che fino allo scorso novembre ha rivestito lo stesso ruolo nelle file della Casalgrandese​. Durante la sua nuova esperienza rubierese, Melli sarà coadiuvato da due preziosi collaboratori: si tratta di Alessandro Mattioli, che resta team manager, e di Nicola Valentini, conosciuto nell’ambito della Folgore per essere stato il vice di mister Semeraro fino alla primavera 2016.

“In seguito alla decisione che ho preso, sono necessarie alcune doverose precisazioni – spiega Fabrizio Tagliavini – Innanzitutto, ci tengo a precisare che io non andrò a collaborare con nessun altra società: resterò convintamente e con entusiasmo all’interno della Folgore Rubiera, sia in qualità di socio sia nelle vesti di sponsor. Continuerò inoltre a partecipare a quella che è la vita della squadra, seguendo le partite e partecipando ai momenti conviviali come le nostre cene settimanali”.
E allora, quali sono le motivazioni che hanno determinato la tua scelta?
“A livello personale, devo ammettere che gli stimoli per ricoprire cariche esecutive mi sono un po’ calati: dopo tanti anni in prima linea all’interno di questo sport, è quasi naturale accusare una flessione in termini di motivazioni. Inoltre, bisogna ammettere un dato numerico e anagrafico: buona parte dei dirigenti del nostro club ha un’età che inizia con il numero 6, e dunque ritengo che sia necessario iniziare ad attuare uno “svecchiamento” generale della società. Perchè ciò avvenga, è necessario che figure più giovani possano avvicinarsi alla Folgore per assumere ruoli operativi con passione ed entusiasmo: proprio come hanno fatto Melli, Valentini e due anni fa Mattioli”.

Continua a leggere

Coppa Italia di Eccellenza, il cammino della Folgore si ferma con un po’ di amarezza e tanti applausi. Il Grosseto passa anche a San Martino in Rio: 1-2, Greco su rigore realizza il punto rubierese. Mister Vacondio: “​I toscani hanno ​pienamente legittimato la qualificazione, ma oggi la sconfitta ci punisce in modo eccessivo. Avremmo meritato il pari, peccato per il nostro atteggiamento troppo timoroso durante i 30 minuti iniziali”​. Domenica torna il campionato, con la trasferta di Villalunga

greco-per-sito

Sasà Greco, in gol su rigore

FOLGORE RUBIERA – GROSSETO 1 – 2​

RETI: 22’pt Berretti (G), 10’st Cosimi (G), 13’st rig. Greco (F).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota, Blotta (dal 34’st Kouadio), Orlandini (dal 34’st Dallari), Addona (dal 48’st Piacentini), Fornaciari, Lusoli, Agrillo, Greco, Barozzi, Hoxha (dal 9’st Koridze). A disp.: Rizzo, Tognetti, Tavaglione. Allenatore: Ivano Vacondio.
GROSSETO: Nunziatini, Borselli, Zoppi, Berretti, Ciolli, Gorelli, Cosimi (dal 40’st Tuoni), Raito, Vegnaduzzo (dall’ 11’st Vento), Boccardi (dal 48’st Mesinovic), Nigiotti (dal 18’st Faenzi). A disp.: Cipolloni, Lazzerini, Polidori. Allenatore: Andrea Danesi.
ARBITRO: Giacometti di Gubbio (assistenti Cordella e Battista di Pesaro, quarto uomo Sing Dalsit di Macerata).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Orlandini (F) e Raito (G).

Continua a leggere

Folgore Rubiera, la storia è qui! I nostri beniamini vincono la finalissima regionale della Coppa Italia di Eccellenza: Castrocaro ko per 2-1, doppietta di Leonardo Lusoli. Mister Vacondio: “Sono felice in primo luogo per la società, perchè questa affermazione è un meritato premio al grande lavoro che lo staff dirigenziale sta compiendo. Oggi successo meritato, che deriva in primo luogo dalla nostra vivacità offensiva”. Ora inizierà il tabellone nazionale, con la doppia sfida contro il Grosseto

lusoli-nuova

Leonardo Lusoli: la sua doppietta ha sancito il successo di oggi nella finale regionale di Coppa Italia

FOLGORE RUBIERA – CASTROCARO 2 – 1

RETI: 14’pt e 34’pt Lusoli (F), 49’st Cortini (C).

FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota, Blotta, Fornaciari, Addona, Tognetti, Hoxha, Agrillo (dal 30’st Orlandini), Greco, Lusoli (dal 39’st Dallari), Barozzi (dal 48’st Koridze). A disposizione: Rizzo, Piacentini, Tavaglione, Kouadio. Allenatore: Ivano Vacondio.

CASTROCARO: Spada, Babini, Battistini (dal 17’st Panzavolta), Godoli, Bentivoglio, Bamonte (dal 32’st Pellino), Stucchi, Bergamaschi (dal 42’st Gurioli), Bonavita, Battiloro (dal 24’st Pezzi), Cortini. A disposizione: Leonardi, Casotti, Spagnoli. Allenatore: Marco Scozzoli.

ARBITRO: Beltrano di Rimini (assistenti Crovetti di Modena e Grande di Bologna).

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Orlandini (F) e Battistini (C).

Continua a leggere

Eccellenza, tra poco il confronto casalingo con l’Agazzanese: appuntamento al “Valeriani” dalle ore 14.30, per cercare un immediato ritorno alla vittoria

Daniele Fornaciari

Daniele Fornaciari, centrocampista della Folgore Rubiera

Il campionato di Eccellenza giunge oggi alla disputa della 14esima giornata: impegno casalingo per la Folgore Rubiera, che dalle ore 14.30 sarà di scena al “Valeriani” per il duello casalingo contro l’Agazzanese. Interamente modenese la terna arbitrale: la sfida sarà diretta dal sig. Michel Tatti, coadiuvato dagli assistenti sigg. Leonardo Primieri Granieri e Ilaria Melchiorri.

I nostri beniamini hanno il compito di far dimenticare sùbito le amarezze di domenica scorsa: sette giorni fa, infatti, i rubieresi sono incappati in un tanto sonoro quanto inaspettato scivolone sul sintetico della San Michelese. Oggi c’è quindi un’occasione d’oro per riprendersi, e per dimostrare che il ko in terra sassolese è stato soltanto un incidente di percorso: del resto la Folgore proveniva da quattro successi consecutivi in campionato, e oggi potrebbe riannodare il filo di quella striscia vincente che a San Michele si è purtroppo spezzata.

Ad ogni modo, il compito contro questa Agazzanese non sarà affatto dei più semplici: nelle ultime tre partite la compagine allenata da Sandro Melotti ha sconfitto il Nibbiano Valtidone e la Fidentina, due successi intervallati dal buon pareggio al cospetto del Rolo. Morale quindi molto alto tra i piacentini, che peraltro in classifica hanno solo tre punti in meno rispetto a noi: dunque i granata cercheranno di sfruttare al meglio l’onda positiva, visto che un successo li proietterebbe con ulteriore decisione nella medio-alta classifica.

Continua a leggere

Coppa Italia di Eccellenza, il programma della semifinale: il 6 dicembre si gioca a Busseto, il 10 gennaio la sfida di ritorno al “Valeriani”

crer figcE’ tempo di smaltire rapidamente le amarezze legate alla sconfitta di ieri: domenica prossima la Folgore Rubiera di mister Vacondio ospiterà l’Agazzanese per la 14esima giornata di Eccellenza, e all’orizzonte ci sono anche gli impegni di Coppa Italia.

Come è noto, il pareggio di mercoledì sera a Castelfranco ha spalancato ai nostri beniamini le porte della semifinale: l’avversaria sarà il Pallavicino, e proprio oggi il Comitato regionale Figc ha reso noto il programma della doppia sfida con i parmensi.

Il confronto di andata si disputerà mercoledì 6 dicembre 2017, sul terreno del “Cavagna” di Busseto: la sfida di ritorno è invece in calendario per mercoledì 10 gennaio 2018, al “Valeriani” di Rubiera. In entrambe le occasioni, il fischio d’inizio è fissato alle ore 20.30: a questo punto la Folgore proverà con fermezza ed entusiasmo a staccare il biglietto per la finalissima, che si disputerà contro la vincente dell’altra semifinale tra i bolognesi del Granamica e i forlivesi del Castrocaro.