Eccellenza, il reparto offensivo della Folgore Rubiera si arricchisce con Kreshnik Zogu: pur avendo solo 22 anni, si tratta di un giocatore che ha all’attivo numerose esperienze. L’attaccante di origine albanese si sta allenando con la squadra già da ieri: in queste ore verrà perfezionato il tesseramento, e domenica sarà regolarmente a disposizione per il confronto con la San Michelese al “Valeriani”

zogu per sito

Kreshnik “Nik” Zogu in azione con la maglia del Bellaria Igea Marina

Si chiama Kreshnik Zogu, ed è il nuovo acquisto offensivo che la Folgore Rubiera stava cercando in questa sessione di mercato dicembrino. Il classe ’96 si sta allenando già da ieri sera con la squadra di mister Semeraro: il tesseramento verrà perfezionato in queste ore, e potrà quindi dirsi ufficiale. Zogu sarà a disposizione già a partire da domenica prossima, nel duello casalingo che opporrà i nostri beniamini alla San Michelese.

Il nuovo arrivato in casa Folgore (attaccante di origine albanese, dalla potente struttura fisica) ha all’attivo una lunga trafila nel settore giovanile nel Carpi: una traiettoria brillante, che si è conclusa con l’approdo di Zogu nella compagine Primavera del club biancorosso. Tra il 2015 e il 2016 lui ha vestito le casacche di Arzanese (Campania) e Bellaria Igea Marina, entrambi club di grande prestigio che al tempo disputavano la serie D. Di ritorno in Emilia, Zogu ha militato in Eccellenza: prima al San Felice, poi in terra reggiana con il Luzzara. La scorsa estate ha ripreso il proprio percorso sportivo, e fino a pochi giorni fa ha giocato in Prima Categoria nelle file del San Prospero Correggio.

Continua a leggere

Annunci

Le prime parole di Daniele Barozzi da giocatore della Folgore: “Mi hanno cercato in tanti, ma il club rubierese mi ha offerto prospettive impossibili da rifiutare. Qui è facile farsi contagiare dall’entusiasmo: sta nascendo una squadra con giocatori di talento, che sono anche e soprattutto persone di ottimo spessore umano”. Nessun dualismo con il capitano: “Chi pensa così è del tutto fuori strada, Sasà Greco è un valore aggiunto e ho una sincera ammirazione per la sua carriera. Faremo grandi cose”. Sugli obiettivi di squadra: “Il salto in serie D non è affatto un sogno, ma per ora diciamolo sottovoce…”

barozzi per sito rubieraL’approdo di Daniele Barozzi (nella foto) alla Folgore Rubiera è senza dubbio tra le notizie più eclatanti del calciomercato estivo di Eccellenza: a questo punto, le speranze di alta classifica del nostro team prendono sempre più forma e vigore. “Se mi permettete – spiega l’esperto goleador – vorrei sùbito spendere due parole di gratitudine verso il Carpineti: è stata la squadra della cittadina in cui vivo, e con la maglia biancoazzurra ho potuto compiere un cammino davvero straordinario. Nel giro di breve tempo, anzi in soli due anni, siamo passati dalla Prima Categoria fino addirittura all’Eccellenza: un traguardo storico, mai raggiunto prima da nessun altra compagine del nostro Appennino. Ora – prosegue Daniele – la mancata iscrizione non può che rattristare: il Carpineti era infatti una realtà di grande valore anche dal punto di vista umano. Le ragioni di questa decisione si presterebbero a tanti commenti, ma adesso preferisco non farne: è soltanto tempo di guardare avanti, e ora sono più che mai carico e motivato nell’iniziare questa nuova esperienza alla Folgore”.
La tua carriera di attaccante, Barozzi, è lunga e molto titolata: ad ogni modo, giusto per rinfrescarci la memoria, potresti ripercorrerne gli avvenimenti principali?
“Sono nato il 24 ottobre del 1987, e ho tirato i primi calci al pallone nelle file dello Sporting Chiozza: successivamente mi sono trasferito nella Prima squadra della Scandianese, per poi indossare la maglia del Montecavolo: nel 2012 sono quindi arrivato al Carpineti, dove sono rimasto fino a oggi. A questo percorso in ambito Figc, vanno poi aggiunti i miei trascorsi nel Torneo della Montagna Csi. Nel mio percorso a livello dilettantistico, ho messo a segno circa 200 gol: lo scorso anno sono riuscito a realizzare 23 reti, che mi hanno permesso di aiutare il Carpineti a centrare la salvezza sul campo”.

Continua a leggere

Prima squadra, Francesco Tognetti: “Negli ultimi due mesi e mezzo, siamo riusciti a individuare e affinare sempre meglio tutte le nostre potenzialità. Sul piano del gioco, ora questa Folgore non è seconda a nessuno: è vero che stiamo prendendo un po’ troppi gol, ma presto le maglie difensive torneranno molto strette”. Sul Gotico: “Sarà dura, contro di noi i piacentini moltiplicheranno le forze”

TOGNETTI FrancescoI numeri parlano chiaro: da metà novembre in poi, la Folgore Rubiera è diventata un vero schiacciasassi. Paradossalmente, lo scivolone interno contro il Salsomaggiore sembra aver avuto un effetto salutare: da allora i nostri beniamini hanno totalizzato 2 pareggi e ben 8 vittorie, l’ultima delle quali domenica scorsa contro il Luzzara. “Nel corso delle settimane siamo riusciti a individuare e ad affinare sempre di più le nostre potenzialità – spiega il difensore rubierese Francesco Tognetti (nella foto) – Di conseguenza siamo riusciti a plasmare una Folgore solida e coriacea, capace di esprimere tenacia e qualità pure nei frangenti più complessi delle varie partite”.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera piega un Luzzara comunque volenteroso: per i nostri beniamini è l’ottavo successo nelle ultime nove partite. Vacondio: “Vittoria meritata, ma sul piano del gioco possiamo e dobbiamo fare meglio”

Salvatore GrecoFOLGORE RUBIERA – LUZZARA 3 – 2
RETI: 39’pt Greco (F), 4’st Ouaden (L), 11’st Guastalla (L), 26’st e 43’st Lusoli (F).
FOLGORE RUBIERA: Pè, Castrianni (dal 23’st Kouadio), Blotta, Cavazzoli (dal 18’st Koridze), Addona, Tognetti, Lusoli, Bassoli (dal 32’st Taglia), Greco, Luca Ferrari, Hoxha. A disp.: Burani, Teggi, Amdouni, Maletti. All.: Emilio Cerlini (Ivano Vacondio squalificato).
LUZZARA: Fava, Meneghinello D., Azzi, Rossi, Zendeli, Daolio, Opoku, Michelini, Ouaden, Zuelli (dal 9’st Guastalla), Giarruffo (dal 26’st Curini). A disp.: Fantini, Nese, Vogli, Ravarani, Zappulla. All.: Stefano Dall’Asta.
ARBITRO: Sangiorgi di Imola (assistenti Amoroso di Piacenza e Fabbri di Bologna).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Cavazzoli e Lusoli (F), Damiano Meneghinello, Azzi, Rossi e Curini. Espulso al 24’st Rossi (L) per intervento sulla fascia ai danni di Hoxha. Terreno di gioco pesante, soprattutto nella ripresa.
Nella foto: Sasà Greco, inossidabile bomber della Folgore Rubiera.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

lusoli-nuovaDodicesimo appuntamento stagionale con “Folgore Rubiera Magazine”. Il giornale sarà distribuito domenica pomeriggio allo stadio “Valeriani”, in occasione della partita di Eccellenza contro il Luzzara: tuttavia, come sempre qui sul nostro sito avete la possibilità di leggerlo in anteprima.

Questi i contenuti del nuovo numero:

  • Leonardo Lusoli (nella foto) parla della vittoria di San Michele e descrive le proprie impressioni in vista del match con il Luzzara
  • Mathew Olorunleke a tutto campo: il nostro viceallenatore fa il punto sulla situazione globale della squadra, e nel contempo rivolge un preciso appello al pubblico rubierese
  • Uno sguardo sugli avversari di turno con Stefano Dall’Asta, tecnico della formazione zavattiniana
  • Calendari e numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Rubiera Juniores

Tutto questo cliccando qui folgore-rubiera-magazine-n-12-5-febbraio-2017 o recandosi nell’apposita sezione del sito.

Buona lettura!

Giudice Sportivo, una giornata a testa per Sekyere, Dallari e mister Vacondio

DALLARI OmarIl Giudice Sportivo della Figc regionale, dr. Carlo Frongillo, ha comminato un turno di squalifica a mister Ivano Vacondio: l’allenatore della nostra squadra di Eccellenza è stato allontanato dal campo domenica scorsa, durante il 1° tempo della partita sul campo della San Michelese. Il provvedimento scadrà l’8 febbraio: dunque il mister potrà regolarmente tornare in panchina domenica 12, in occasione della trasferta contro il Gotico Garibaldina.  Per quel che invece riguarda i giocatori, una giornata a testa pure per James Sekyere e Omar Dallari (nella foto): in terra sassolese il primo ha ricevuto un rosso diretto, mentre il secondo è incappato nella quinta ammonizione stagionale.

Continua a leggere

La Folgore saluta Spadacini: Simone fa ritorno alla Bagnolese. Tagliavini: “Un trasferimento che avviene in piena amicizia”

SPADACINI SimoneDopo un anno e mezzo, Simone Spadacini (nella foto) lascia la Folgore e fa ritorno alla Bagnolese. Il club rossoblù era sulle tracce dell’attaccante già da qualche tempo: oggi la decisione definitiva del giocatore, accettata di buon grado dalla nostra dirigenza. “Questa sera Simone svolgerà l’ultimo allenamento con noi – evidenzia il direttore sportivo rubierese Fabrizio Tagliavini – Lui avrà dunque l’occasione per salutare tutti, prima di trasferirsi definitivamente in maglia rossoblù. Noi non discutiamo affatto sulla sua scelta: del resto Spadacini è una seconda punta, e qui non stava più trovando grossi spazi. Di certo, nell’organico di mister Siligardi il suo talento potrà essere valorizzato in misura maggiore. Le pratiche di trasferimento saranno rapidissime, anche in virtù dell’amicizia che ci lega sia al giocatore sia alla Bagnolese”. E tutta la Folgore Rubiera rivolge i migliori auguri a Simone Spadacini, manifestandogli un grande “in bocca al lupo” per il prosieguo della sua attività agonistica.

Continua a leggere

Prima squadra, stasera di nuovo in campo: l’insidiosa sfida col Gotico è un’occasione per spiccare il volo

Addona per sito 2Turno infrasettimanale per l’Eccellenza: oggi l’agenda del campionato prevede la disputa della settima giornata, e la Folgore Rubiera si appresta ad affrontare una sfida casalinga che nasconde parecchi ostacoli. A partire dalle ore 20.30, i nostri beniamini ospiteranno al “Valeriani” i piacentini del Gotico Garibaldina: in classifica le due squadre sono separate da quattro lunghezze, ma la differenza di punti a favore dei rubieresi non deve ingannare.

Nella foto: Davide Addona, difensore della Folgore Rubiera.

Continua a leggere