La Folgore Juniores coglie una preziosa vittoria sull’ostico campo di Pavullo: ora la vetta dista soltanto tre punti. Sabato prossimo lo scontro diretto con la capolista: cogliendo un ulteriore successo, i biancorossoblù aggancerebbero il Formigine Rosselli al 1° posto

CORRADINI

Alex Corradini Gobbi

La Folgore Rubiera Juniores ha inaugurato il 2019 agonistico con un successo decisamente prezioso, ottenuto in una trasferta che presentava parecchie insidie: ieri, al “Minelli” di Pavullo, i nostri beniamini hanno dettato legge contro i coriacei padroni di casa modenesi.

La formazione allenata da Marco Ognibene si è imposta con il punteggio di 0-1: la rete decisiva porta la firma di Alex Corradini Gobbi. Pur essendo ultima in classifica, la compagine frignanese non si è affatto risparmiata sul piano della determinazione e dell’impegno: il risultato era tutt’altro che scritto in partenza, anche perchè la prima partita dopo la sosta natalizia è sempre tra quelle più indisiose della stagione. Ancora una volta, la Folgore ha messo in campo una buona dose di personalità e di qualità tecniche: in tal modo, i biancorossoblù sono riusciti ad avere la meglio su un tenace Pavullo, squadra che anche ieri ha cercato a più riprese di placare la propria sete di punti-salvezza.

Con questo successo, i rubieresi hanno mantenuto il secondo posto in classifica: tuttavia la Folgore sa molto bene di non poter dormire sugli allori, specie considerando la situazione ancora molto fluida che caratterizza l’alta classifica. Sabato prossimo, il calendario prevede un altro banco di prova molto severo: al “Valeriani” arriverà infatti la capolista Formigine Rosselli Mutina. Tra l’altro, i verdeblù sono in arrivo dal pareggio interno con la Casalgrandese: adesso la vetta dista solo 3 punti dalla Folgore, e quindi i biancorossoblù avranno la ghiotta occasione di agganciare il segno del primato.

Continua a leggere

Annunci

Folgore Juniores, la trasferta di sabato prossimo contro la cenerentola Pavullo è il primo impegno ufficiale del 2019. Il portiere rubierese Lorenzo Loschi: “Fin qui abbiamo dimostrato di avere chiare e consistenti potenzialità, ma troppe volte ci capita di perdere la bussola sul piano della concentrazione. Anche se saremo ancora privi di Paterlini, abbiamo i numeri necessari per piazzare il blitz in terra frignanese: d’altro canto la sfida che ci attende rappresenta anche una precisa prova di maturità, da superare senza tentennamenti. Per continuare a meritarci l’alta classifica, bisognerà innanzitutto evitare ogni possibile forma di supponenza”

LOSCHI

Lorenzo Loschi, portiere della Folgore Rubiera Juniores

La Folgore Juniores viaggia a grandi passi verso il primo impegno ufficiale del 2019. Sabato prossimo il girone C del campionato regionale riprenderà dopo la sosta natalizia: a partire dalle ore 15, la formazione allenata da Marco Ognibene sarà impegnata al “Minelli” di Pavullo nel Frignano contro i padroni di casa modenesi. La compagine appenninica è l’attuale cenerentola del raggruppamento, mentre la Folgore occupa la seconda piazza e proviene da 2 vittorie nelle ultime 3 gare. Peraltro i nostri beniamini si sono congedati dal 2018 cogliendo un’affermazione interna molto significativa: il 15 dicembre scorso, la San Michelese ha infatti pagato dazio al “Valeriani” con il punteggio di 2-1. Dicorso opposto per i frignanesi, che provengono dai severi stop sui campi di Casalgrandese (3-0) e Fiorano (2-0).

“D’altro canto, sappiamo molto bene di non essere affatto nella condizione di dormire sugli allori – evidenzia il portiere biancorossoblù Lorenzo Loschi Innanzitutto, ci troveremo confrontati con un’avversaria a dir poco assetata di punti: inoltre si tratta di una trasferta decisamente lunga sotto l’aspetto chilometrico, e anche questo aspetto potrà avere il suo peso”.

Continua a leggere