Eccellenza, l’organico della Folgore Rubiera San Fao si arricchisce con un ulteriore innesto: è quello del promettente guardiano Riccardo Cavallini, classe ’99 che nella scorsa stagione ha difeso la porta della Piccardo Traversetolo

cavallini riccardo

Il portiere Riccardo Cavallini (foto tratta da http://www.piccardotraversetolo.it)

Un altro volto nuovo per la Folgore Rubiera San Fao: tra i giocatori biancorossoblù che affronteranno il prossimo campionato di Eccellenza, ci sarà anche il portiere Riccardo Cavallini. Nato nel 1999, il promettente estremo difensore può vantare rilevanti esperienze nelle giovanili della Reggiana: si tratta di un guardiano che ha disputato anche il campionato Juniores nazionale con la Correggese, e inoltre conosce già molto bene l’ambiente dell’Eccellenza.

Nella scorsa stagione, Cavallini ha infatti indossato la casacca della Piccardo Traversetolo: nelle file parmensi lui è riuscito a mettersi in luce in varie occasioni, anche nella sfida di ritorno contro i nostri beniamini. Lo scorso 6 gennaio, la Folgore ha infatti ottenuto un pareggio per 1-1 sul difficile campo della Val d’Enza: in porta per i padroni di casa c’era proprio Cavallini, che ha saputo fornire una prova di buon livello pure in quella circostanza.

Continua a leggere

Annunci

La Folgore Rubiera di mister Semeraro fa tappa a Formigine, con l’obiettivo di mettere a segno la prima vittoria del 2019. Il portiere biancorossoblù Lanzotti: “Proveniamo da due pareggi che vanno interpretati in maniera senza dubbio positiva. In particolare, contro la Cittadella siamo riusciti a rimediare due volte a una situazione di svantaggio: un compito niente affatto facile, specie considerando l’ottimo momento momento degli avversari”. Sulla trasferta di domenica prossima: “Affronteremo un’avversaria che conosce la categoria a menadito, potendo contare su molti elementi di grande esperienza. Per fare bottino pieno dovremo semplicemente proseguire sulla scia del lavoro svolto fin qui, senza perdere di vista la necessità di mantenere una concentrazione costante dal 1° fino a oltre il 90°”. Capitolo obiettivi: “Il secondo posto è ancora ampiamente raggiungibile, ma senza proclami. Stiamo infatti vivendo il campionato di Eccellenza più incerto e livellato degli ultimi anni”

lanzotti riccardo per sito

Riccardo Lanzotti, portiere della Folgore Rubiera

Dopo i pareggi contro Piccardo Traversetolo e Cittadella Vis San Paolo, la Folgore Rubiera di Eccellenza è pronta per continuare a cercare con la massima convinzione la prima vittoria del 2019. I nostri beniamini provengono da due prove di buon spessore, fornite contro avversarie che possono contare su doti davvero consistenti: sia a livello tecnico, sia per quel che riguarda l’atteggiamento caratteriale riposto in campo. In entrambe le occasioni, i biancorossoblù hanno saputo conquistare meritati applausi: al di là dei riscontri numerici, la compagine allenata da Alessandro Semeraro ha saputo confermare e consolidare le buone impressioni già emerse a più riprese durante la fase di andata.

Ora, la Folgore ha il chiaro intento di sfruttare al meglio l’onda positiva delle ultime due prestazioni: la trasferta di domenica prossima può davvero essere l’occasione giusta per cogliere il primo successo del nuovo anno, anche se gli avversari di turno hanno tutte le ragioni e i mezzi necessari per promettere battaglia. A partire dalle ore 14.30, i rubieresi saranno di scena nella prestigiosa cornice dello stadio “Pincelli” di Formigine: in programma c’è ovviamente la sfida contro i padroni i casa del Formigine Rosselli Mutina, confronto valevole per il programma della ventesima giornata.

LOGO“Innanzitutto, io sono sempre incline a pensare positivo – evidenzia il portiere biancorossoblù Riccardo Lanzotti Inoltre fin da inizio stagione stiamo portando avanti un lavoro di grande qualità, senza dimenticare l’ottimo ambiente che contraddistingue la Folgore a livello umano: alla luce di tutto ciò, credo proprio che sottolineare gli aspetti positivi del nostro rendimento sia doveroso oltre che salutare. Parlando più nello specifico del pari con la Cittadella, ritengo che il bicchiere sia senza dubbio mezzo pieno: pur essendo andati in svantaggio per ben due volte, abbiamo saputo risalire la china disputando una partita contraddistinta da vivacità ed energia lungo tutti i 90 minuti. Poi, non dobbiamo dimenticare che i modenesi provenivano dai rilevanti successi contro Bagnolese e Agazzanese: siamo dunque riusciti a bloccare l’avanzata di una tra le squadre più in forma del momento, e ciò dà ulteriore valore al 2-2 che la Folgore ha ottenuto”.

Continua a leggere

Eccellenza, Folgore verso il primo impegno casalingo del 2019: domenica al “Valeriani” la sfida con una Cittadella in piena forma. Il difensore rubierese Mattia Paglia: “Il pari di Traversetolo rappresenta un risultato più che egregio, che dovrà darci un’ulteriore dose di motivazioni in vista della sfida con i modenesi. Il duello che ci attende è tra i crocevia più complessi della stagione: per affrontarlo al meglio dovremo esprimere in pieno la nostra idea di gioco, senza farci influenzare dalle prerogative degli avversari di turno”. Sugli scenari a lungo termine: “Una vittoria ci darebbe terreno fertile per rivolgere lo sguardo verso il 2° posto, ma con la dovuta moderazione. Il campionato è lunghissimo, e la concorrenza diventa sempre più agguerrita di settimana in settimana”

mattia-paglia

Mattia Paglia, difensore della Folgore Rubiera

Prima partita casalinga del 2019 per la Folgore Rubiera: il riferimento è ovviamente alla squadra di Eccellenza, che domenica sarà di scena al “Valeriani” per la diciannovesima giornata del girone A. A partire dal consueto orario delle 14.30, i nostri beniamini affronteranno la Cittadella Vis San Paolo: un’avversaria che si preannuncia decisamente ostica, perchè si tratta senza dubbio di una tra le squadre più in forma di questa stagione invernale. La formazione allenata da Alessandro Semeraro vivrà quindi un ulteriore e rilevante banco di prova, anche per quanto riguarda le ambizioni che i nostri beniamini potranno nutrire in questa intensa stagione agonistica.

“Siamo in arrivo da un pareggio che ha comunque grande valore – spiega innanzitutto il difensore biancorossoblù Mattia Paglia – Un punto a Traversetolo non si getta mai via, tutt’altro: abbiamo impattato sul campo di una tra le maggiori potenze del campionato, e dunque stiamo parlando di un risultato che deve accrescere ulteriormente la nostra autostima. Inoltre, per come si erano messe le cose, si tratta senza dubbio di un punto guadagnato: non va infatti dimenticato che la Piccardo ha condotto nel punteggio fin quasi alla fine della gara, un vantaggio che si è spezzato all’ 87′ quando Durantini ha realizzato il definitivo 1-1″.

“Osservando il livello del gioco che siamo stati capaci di esprimere, si è trattato di un pari del tutto meritato: anzi, durante l’incontro abbiamo anche creato parecchie occasioni per portare a casa l’intera posta in palio. Se avessimo vinto, credo proprio che nessuno avrebbe gridato allo scandalo – evidenzia il classe ’99 – Purtroppo ci è mancato un tocco di buona sorte in alcuni momenti nevralgici del confronto, ma adesso non è proprio il caso di stare qui a versare lacrime che sarebbero fuori luogo. Il pari con la Piccardo rappresenta un motivo in più per ricavare ulteriore energia, in vista del duello che ci attende”.

Continua a leggere

Eccellenza, pausa agli sgoccioli. L’Epifania segnerà il ritorno in campo del girone A: domenica la Folgore Rubiera sarà ospite della Piccardo Traversetolo, terza forza del campionato. Il centrocampista biancorossoblù Luca Bassoli: “Contro il Pallavicino il terreno di gioco pesante non ci ha aiutati, ma dovevamo comunque fare di più sul piano delle energie e della determinazione. E’ da lì che bisogna ripartire, per costruire sensibili e marcati miglioramenti fin dal 1° minuto della sfida che ci attende. In questo periodo festivo ci stiamo allenando a pieno ritmo, con un’intensità e uno slancio che fanno davvero ben sperare”. Sui prossimi avversari: “Un confronto tutto da seguire, tra due squadre che hanno l’efficienza difensiva come autentico caposaldo. I precedenti stagionali ci sorridono, ma domenica sarà un duello ancora più complesso”

luca-bassoli

Luca Bassoli, centrocampista della Folgore Rubiera

La sosta natalizia del campionato di Eccellenza sta per giungere agli sgoccioli: domenica prossima, giorno dell’Epifania, la Folgore Rubiera scenderà in campo per il primo impegno ufficiale del 2019. I nostri beniamini sono attesi da un confronto che si preannuncia davvero denso di ostacoli: la formazione allenata da Alessandro Semeraro sarà impegnata nientemeno che al “Tesauri” di Traversetolo, contro i padroni di casa della Piccardo che distano appena due lunghezze dal 2° posto. Il confronto avrà inizio all’abituale orario invernale, quello delle 14.30: la sfida in terra parmense sarà valida per il 18° turno, che rappresenta anche la prima giornata di ritorno.

“I precedenti stagionali, entrambi sul nostro campo, sono nel complesso confortanti – evidenzia il centrocampista biancorossoblù Luca Bassoli – Il 2 settembre scorso ci siamo imposti per 1-0 al “Valeriani”, nel turno inaugurale di campionato: dieci giorni più tardi abbiamo invece riportato un buon pareggio nel confronto di Coppa. Si tratta di risultati che ci danno buoni motivi per essere ottimisti, ma senza esagerare: domenica affronteremo una battaglia ancora più difficile rispetto ai confronti di inizio annata, specie considerando il cammino di elevatissimo livello che la Piccardo ha saputo sviluppare”.

Continua a leggere

Folgore Rubiera, il programma dei prossimi giorni per Prima squadra e formazione Juniores. Gli auguri biancorossoblù

Iotti gabriele

Gabriele Iotti, preparatore atletico della Folgore Rubiera

L’Eccellenza e il campionato Juniores regionale sono fermi per le Festività natalizie: tuttavia, entrambe le squadre della Folgore Rubiera stanno continuando a lavorare in vista dei primi impegni del 2019.

“Per quanto riguarda più nel dettaglio la Prima squadra, oggi pomeriggio mister Alessandro Semeraro ha diretto l’ultimo allenamento del 2018 – spiega il preparatore atletico Gabriele Iotti – Ora, l’agenda prevede quattro giorni di pausa: si riprenderà a lavorare mercoledì 2 gennaio, con i fari ben puntati sulla gara che darà inizio alla fase di ritorno”. Domenica 6, infatti, l’Eccellenza tornerà alla ribalta con la disputa della 18esima giornata: nell’occasione la Folgore Rubiera è attesa da una trasferta particolarmente impegnativa, quella sul campo della Piccardo Traversetolo che al momento occupa il terzo posto. Il risultato dell’andata, 1-0 a favore della Folgore, rappresenta senz’altro un valido motivo per nutrire buone speranze: tuttavia i nostri beniamini sanno bene di essere attesi da una vera e propria battaglia, che richiederà parecchie energie sia sul piano fisico sia dal punto di vista mentale.

“Intanto, in questo periodo festivo non disputeremo amichevoli – aggiunge Iotti – L’attenzione della squadra sarà concentrata solo ed esclusivamente sugli allenamenti. Il lavoro sta procedendo senza intoppi: fino ad ora, lo stop del campionato non ci ha portato sgradevoli imprevisti sul piano degli infortuni”.

Continua a leggere

Le impressioni di fine 2018 di Alessandro Melli, ds della Folgore Rubiera: “La Prima squadra ha eccellenti qualità tecniche dimostrate sul campo, ma ora bisogna crescere in termini di convinzione, determinazione e consapevolezza. Mister Semeraro è stato bravo nel trasmettere ai giocatori una precisa idea di gioco e una fisionomia di squadra: ora, sono certo che lui sappia già quali debbano essere le mosse per migliorare ancora. Il girone di ritorno sarà denso di difficoltà, complice anche il mercato invernale: ogni partita rappresenterà per noi un’opportunità da cogliere, con tutte le energie a disposizione”. Sulla Juniores: “Ottimo percorso, Ognibene sta coniugando le esigenze di classifica con la necessità di migliorare i singoli”

Alessandro Melli ds

Alessandro Melli, direttore sportivo della Folgore Rubiera

La Prima squadra della Folgore Rubiera ha terminato il girone di andata del campionato di Eccellenza: dopo le prime 17 partite, la compagine allenata da Alessandro Semeraro staziona al 5° posto nel girone A con 27 punti al proprio attivo. Spicca anche il percorso della Juniores, che invece ha chiuso il 2018 disputando la prima di ritorno: in questo caso i ragazzi di mister Marco Ognibene sono secondi in graduatoria a quota 26, e dunque in piena zona play off. Su tutti questi temi abbiamo raccolto le impressioni di Alessandro Melli, direttore sportivo della Folgore Rubiera.

Innanzitutto, partiamo da un commento sulla situazione di classifica: il 5° posto a quota 27 è un buon risultato, oppure Ti saresti aspettato di vedere una Folgore ancora più in alto?
“Ritengo che la classifica rispecchi fedelmente il cammino fatto dalla squadra in questo girone di andata. I punti fatti sono quelli meritati sul campo. Si tratta di una rosa composta da molti volti nuovi e sensibilmente ringiovanita: sono convinto che si tratti un gruppo con eccellenti qualità tecniche dimostrate sul campo, una squadra che tuttavia può e deve crescere in convinzione, determinazione e consapevolezza. Se tutti insieme, unendo autostima ed umiltà, riusciremo a fare questo ulteriore salto, potremo fare un eccellente girone di ritorno. Dipende da noi, dalle motivazioni di ogni singolo calciatore e dalla nostra capacità di non dare nulla per scontato”.

Continua a leggere

Coppa Italia di Eccellenza, domani sera la Folgore ospita la Piccardo Traversetolo: per avere la sicurezza del passaggio del turno, i rubieresi hanno la vittoria come unico risultato utile. Semeraro: “Una competizione di rilievo, perchè rappresenta una grande opportunità per affinare e migliorare sempre più il nostro assetto di squadra”. Porrini ancora fuori, in dubbio Hoxha

Alessandro Porrini

Alessandro Porrini, indisponibile per il confronto di domani sera

La Folgore Rubiera non ha certo avuto molto tempo per festeggiare il successo di domenica scorsa: i nostri beniamini si sono imposti sul campo della Cittadella Vis San Paolo nel secondo turno di campionato, ma adesso è già tempo di pensare alla Coppa Italia di Eccellenza. Domani sera, mercoledì 12 settembre, la formazione di mister Semeraro scenderà in campo al “Valeriani”: in agenda c’è la sfida contro i parmensi della Piccardo Traversetolo, gara valevole per la terza e ultima giornata della prima fase. Fischio d’inizio alle ore 20.30.

Come è noto, i rubieresi sono inseriti nel girone triangolare C: le due partite precedenti, ossia Bagnolese-Folgore e Piccardo-Bagnolese, si sono chiuse entrambe con il punteggio di 2-2. L’accesso al tabellone successivo è riservato soltanto alla prima classificata: di conseguenza, il passaggio del turno sarà assegnato alla squadra che domani risulterà vittoriosa. In caso di pareggio, la situazione si complica: lo 0-0 e l’1-1 qualificherebbero la Bagnolese in virtù del maggior numero di gol segnati, mentre un nuovo 2-2 porterebbe al sorteggio da parte della Federazione. Qualsiasi altro risultato di parità, dal 3-3 in avanti, premierebbe invece la Piccardo: quando la quantità di reti messe a segno è la stessa, a far fede è infatti il maggior numero di gol realizzati in trasferta.

Continua a leggere

Eccellenza, Folgore Rubiera al lavoro in vista della trasferta di San Prospero sulla Secchia: domenica i nostri beniamini affronteranno la Cittadella Vis San Paolo. Piacentini: “Chi rivede al rialzo i nostri pronostici è del tutto fuori strada. Proveniamo da una vittoria meritata e significativa, ma ci attendono altri 33 confronti di campionato. Per ogni previsione, ritengo che sia meglio aspettare la conclusione del girone di andata”. Sull’imminente duello con i modenesi: “Sono certo che non sottovaluteremo gli avversari. Dovremo però crescere sul piano dell’attenzione, perchè contro la Piccardo abbiamo comunque commesso qualche svista di troppo”

piacentini foto 2

Simone Piacentini, difensore della Folgore Rubiera

La pur significativa vittoria di domenica scorsa non ha affatto mutato lo stato d’animo della Folgore Rubiera: i nostri beniamini si stanno avvicinando senza alcun eccesso di euforia all’impegno di domenica prossima, che li vedrà impegnati sul terreno di un’altra neopromossa. A partire dalle ore 15.30, la formazione di Semeraro sarà ospite della Cittadella Vis San Paolo: come è noto, il confronto sarà valido per il 2° turno del campionato di Eccellenza. Usualmente, la compagine d’oltre Secchia disputa le partite casalinghe al “Botti” di Modena: tuttavia il campo della Cittadella è interessato da lavori di rifacimento del manto erboso, e quindi il confronto con la Folgore si giocherà sul sintetico “Seidenari” di San Prospero sulla Secchia.

Dopo l’affermazione sulla Piccardo Traversetolo, una parte degli addetti ai lavori sta rivedendo al rialzo i pronostici che riguardano la Folgore: tuttavia, Simone Piacentini è categorico nel tagliare corto in merito. “Rialzo, ribasso… Con tutto il rispetto, qui non siamo a Piazza Affari – rimarca il difensore rubierese – Contro i parmensi abbiamo ottenuto tre punti meritati e davvero di gran pregio, ma ad attenderci ci sono ancora 33 partite di campionato: per esprimere previsioni più ragionate e attendibili sul nostro cammino, credo che sia necessario attendere quantomeno la conclusione del girone di andata. Per adesso, è meglio non spendere troppe parole in merito agli obiettivi stagionali: la vittoria sulla Piccardo ha ulteriormente rinforzato la nostra autostima, ma non per questo ci sentiamo dei fenomeni nè tantomeno pensiamo di essere una corazzata”. 

Continua a leggere