Prima squadra, il nuovo arrivato Mattia Paglia: “Fin qui sono soddisfatto per il mio percorso di crescita. Credo proprio che qui a Rubiera potrò migliorare ancora, rendendomi utile durante il complesso campionato che andremo ad affrontare. Mister Vacondio è un vero vincente, anche perchè mette al centro la persona ancor prima del giocatore. Questa Folgore sta nascendo con vivacità, determinazione e nervi saldi: le doti che servono per essere tra le superpotenze dell’Eccellenza”

paglia per sitoTempo di vacanze per la Folgore Rubiera: le ferie della Prima squadra termineranno il prossimo 16 agosto, con il raduno ufficiale allo stadio “Valeriani”. Una data che viene attesa con grande entusiasmo anche da Mattia Paglia (nella foto qui a sinistra, tratta da parmacalcio1913.com)il promettente terzino sinistro è tra i volti nuovi dell’organico di mister Vacondio, e arriva sulle rive del Secchia in prestito dal Parma. “Sono nato a Reggio Emilia, dove tuttora vivo, il 2 novembre 1999 – racconta Paglia – Calcisticamente parlando sono cresciuto nelle file della Reggio Calcio, dove ho svolto tutta la trafila giovanile fino alla primavera 2016. Nella scorsa stagione mi sono invece trasferito al Parma, dove ho disputato il campionato Berretti: anche se non siamo riusciti a centrare l’accesso ai play off, si è trattato di un’annata davvero utile dal punto di vista sia tecnico sia caratteriale. In terra ducale ho compiuto un rilevante e fattivo percorso di crescita, al pari dei miei compagni di squadra: in tal modo sono riuscito a costituire un ulteriore bagaglio di esperienze, che credo mi servirà davvero parecchio in previsione del prossimo campionato di Eccellenza”.

Continua a leggere

Annunci

Prima squadra, difesa sempre più ricca: Mattia Paglia approda a Rubiera

mattia pagliaSi susseguono i colpi di mercato della Folgore Rubiera, che ormai è in dirittura d’arrivo nella costruzione della squadra per la stagione 2017/2018. Mercoledì c’è stato l’annuncio relativo a Daniele Barozzi, mentre ieri è stato ufficializzato l’ingaggio di Daniele “Billo” Orlandini: ora l’elenco dei nuovi arrivati si arricchisce con Mattia Paglia (nella foto), difensore classe 1999 contraddistinto da ottime prospettive in chiave futura.

Esterno basso mancino, Paglia è cresciuto nel settore giovanile della Reggio Calcio: nella scorsa stagione ha però vestito la maglia del Parma, squadra con cui si è distinto durante il campionato Berretti. E’ proprio lì che la Folgore lo ha notato: il nostro club ha puntato su di lui con convinzione già a partire dal prossimo campionato di Eccellenza, individuando in Mattia tante pregevoli doti sul piano del talento e della personalità agonistica.

Continua a leggere

Jacopo Burani: “Il bilancio del mio debutto in Eccellenza è positivo, ma so bene che si tratta solo di un punto di partenza”. Sugli spareggi per la serie D: “Sto vedendo una Folgore tenace e motivata, senza essere prigioniera di assilli o fissazioni”. Juniores di scena da domani nel Torneo Cavazzoli: “Una vera occasione di riscatto, il 3° posto al Valsecchia autorizza all’ottimismo”

jacopo-buraniPartito come punto di riferimento per la Folgore Rubiera Juniores, Jacopo Burani (nella foto) ha saputo guadagnarsi a pieno titolo la promozione in Prima squadra: non a caso il portiere di scuola Reggio Calcio ha difeso la nostra porta nelle ultime due partite di Eccellenza, quelle contro Fidentina e Fiorano. In entrambe le occasioni, i nostri beniamini hanno giocato con il conforto del 2° posto già conquistato matematicamente: ad ogni modo questi appuntamenti sono stati molto utili per arricchire il bagaglio di esperienze di Burani, e anche per dare un po’ di meritato riposo al guardiano titolare Maurizio Pè.
E dunque, Burani, che effetto ti ha fatto questo debutto in Eccellenza? In te ha prevalso l’entusiasmo o la tensione?
“All’inizio ero molto teso, inutile nasconderlo: in autunno avevo già giocato in Coppa, ma il clima campionato è tutta un’altra cosa. Un po’ di nervosismo era pressochè inevitabile: ad ogni modo, ben presto le paure hanno lasciato spazio a una progressiva sicurezza. Così sono riuscito a immergermi senza traumi nella dimensione dell’Eccellenza, e per questo devo ringraziare pure i miei compagni di squadra”.

Continua a leggere

Allievi 2000, il Torneo Zini è alle porte: nel periodo pasquale la trentunesima edizione, con 12 squadre al via

CALENDARIO ZINI 2017 (1)E’ una vetrina di notevole importanza sul calcio giovanile: un appuntamento di solide e meritate tradizioni, che tra poco vivrà la sua edizione numero 31. Stiamo parlando del Torneo “Memorial Gustavo Zini”, che l’Us Rubierese organizza sul terreno del “Valeriani”: dal 12 al 17 aprile prossimi, dodici formazioni della categoria Allievi 2000 si daranno battaglia per iscrivere il proprio nome nel prestigioso albo d’oro.
Andiamo dunque a dare un’occhiata a formule e calendari che contraddistingueranno il Memorial 2017: come sempre, il torneo si svolgerà anche nel ricordo di Mauro Malagoli e Franco Villa.

Continua a leggere

Folgore Juniores, Fantuzzi: “Con l’Arcetana un successo sofferto ma meritato. Ora siamo molto più squadra, e lo dimostreremo anche contro la Casalgrandese”

1_riccardo_fantuzziCon Riccardo Fantuzzi (nella foto), attaccante della Folgore Rubiera Juniores, facciamo il punto sul grande successo che i nostri beniamini hanno riportato sabato scorso: a Villa Bagno la compagine di mister Cavalletti è stata capace di superare l’Arcetana, vera e propria rivelazione di questa prima parte dell’annata. Il gol decisivo è arrivato al minuto numero 84, e porta proprio la firma del goleador ex Reggio Calcio. “E’ stata una sfida molto complicata da affrontare, inutile negarlo – evidenzia Riccardo – I biancoverdi hanno giocato in inferiorità numerica per larghi tratti dell’incontro, ma ciò non toglie nulla alla qualità del successo che abbiamo raggiunto”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, il portiere Burani: “A San Michele un successo meritato e oltre le aspettative. Bene il nostro atteggiamento combattivo, che dovremo ripetere sabato contro l’Arcetana”

burani-portiereHa soltanto 16 anni, ma sta già dando prova di possedere un’apprezzabile maturità agonistica: stiamo parlando di Jacopo Burani (nella foto qui a sinistra), il portiere classe 2000 della nostra formazione Juniores. In estate è arrivato a Rubiera direttamente dalla Reggio Calcio, che ha fornito ottime credenziali su di lui: credenziali confermate in modo puntuale sul campo, tant’è vero che mister Vacondio lo ha addirittura fatto esordire in Prima squadra. Comunque sia, innanzitutto con Jacopo ci soffermiamo sull’ottimo periodo della Folgore Juniores: la parola “sconfitta” è sempre più sconosciuta per i ragazzi di Cavalletti, che non incappano in un ko dall’ormai lontano 17 scorso (0-2 interno ad opera del Castellarano). “Stiamo sviluppando un enorme e straordinario spirito di gruppo – evidenzia Burani – Inoltre lo staff tecnico, con in testa mister Cavalletti, sa guidarci con competenza e maestria pure sotto l’aspetto mentale. Tutto ciò ci aiuta a esprimere in maniera decisa e convincente le nostre doti agonistiche: la vittoria di sabato scorso con la San Michelese ne rappresenta un’ulteriore e lampante dimostrazione”.

Continua a leggere

Juniores, un successo che vale oro. Amrani: “Bene, anche se non è stata la nostra miglior prova stagionale”

Zakaria Amrani sitoE’ una Folgore Rubiera davvero inarrestabile: ci riferiamo alla formazione Juniores, che ieri all’ “Argeo Bagnoli” di Villa Bagno ha centrato la quarta vittoria nelle ultime sei partite. Un 2-0 contro l’Albinea, firmato dalle reti di Zakaria Amrani al 39′ del primo tempo e di Marco Benevelli alla mezz’ora della ripresa. La formazione di mister Cavalletti è sempre più in crescita, tant’è vero che l’ultima sconfitta risale all’ormai lontano 17 settembre: ora anche la classifica inizia a dar ragione ai nostri beniamini, che dopo il successo di ieri sono quarti in solitaria.

“Molto bene per il risultato – commenta Zakaria Amrani (nella foto) – anche se a onor del vero non abbiamo fornito la nostra miglior prova stagionale. Ora ci attendono due sfide rivelatrici contro San Michelese e Arcetana, squadre che meritatamente stazionano nell’alta classifica: si tratta di confronti che ci daranno molte indicazioni sul nostro reale valore di squadra”.

Continua a leggere

Luca Bassoli e l’esordio in Prima squadra: “Subito ero emozionato, ma poi ho trasformato la tensione in energia”. Sugli Juniores: “Noi valiamo di più rispetto alla nostra attuale classifica”

luca-bassoliLa serata di ieri è stata indubbiamente speciale per Luca Bassoli (nella foto): il centrocampista classe ’99, in forza alla nostra Juniores, ha infatti debuttato a livello di Eccellenza. Per la precisione, al “Valeriani” l’ex Reggio Calcio è sceso in campo nella vittoriosa sfida di Coppa con la Bagnolese: lui ha saputo guadagnarsi gli applausi del pubblico, grazie a una prova contraddistinta da parecchia buona volontà e da alcuni interessanti spunti tecnici. “Ero in parte preparato all’eventualità di giocare – racconta Luca – Tale possibilità mi era stata ventilata dal mister della Juniores Cavalletti, e anche dall’allenatore della Prima squadra Ivano Vacondio. Di certo non mi aspettavo di avere un minutaggio così ampio: sono felice di avere avuto questa occasione, e posso garantire di avere dato davvero il massimo per sfruttarla al meglio”. Sugli Juniores: “Il nostro valore è superiore rispetto a quanto indica l’attuale classifica”.

Continua a leggere