Folgore Rubiera, tutto fermo per il secondo fine settimana consecutivo: gli impegni di Juniores e Prima squadra saltano ancora una volta

LOGOLa Folgore Rubiera si appresta a vivere il secondo fine settimana consecutivo senza impegni agonistici: le nuove precipitazioni nevose di questi giorni, seguite da diffuse gelate notturne, hanno determinato il rinvio di entrambe le partite che avrebbero coinvolto i beniamini biancorossoblù. La decisione ufficiale è arrivata stamattina, sancita sul programma gare diffuso dalla Figc emiliano-romagnola: le nuove date di svolgimento verranno ufficializzate nei prossimi giorni.

fiocco di neveDomani, sabato 2 febbraio, la Folgore Juniores avrebbe dovuto ospitare al “Valeriani” i formiginesi della Pgs Smile: tuttavia, ancora una volta le condizioni del terreno rubierese non rendono possibile il regolare svolgimento della sfida. Il programma della 18esima giornata è comunque rimasto in piedi quasi per intero: è saltata anche Maranello-San Michelese, ma tutte le altre sfide si disputeranno su terreni in erba sintetica.

Domenica pomeriggio, la Folgore di Eccellenza era invece attesa al “Sabbadini” di Campagnola per l’atteso derby con i padroni di casa rosanero: anche in questo caso, le condizioni del manto erboso hanno reso necessario il rinvio del confronto. Neve e ghiaccio hanno fortemente ridimensionato l’agenda della 22esima giornata: dopodomani si giocheranno soltanto Castelvetro-Rolo, San Michelese-Pallavicino e Solierese-Bagnolese (tutte e tre sui sintetici), ma il resto dell’agenda è stato bloccato.

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza, la Folgore Rubiera veleggia verso una settimana con tre partite nel giro di 7 giorni. Domenica la trasferta di Campagnola, poi le sfide casalinghe contro Nibbiano Valtidone e Salsomaggiore: occhio però alla neve, che potrebbe ancora portare a variazioni di programma. Il centrocampista biancorossoblù Alex Rinieri: “La speranza è quella di giocare, altrimenti dovremmo compiere ulteriori sforzi per ritrovare il giusto ritmo-partita. In ogni caso, se la sosta dovesse prolungarsi, sono certo che sapremo fronteggiare il problema nel modo migliore. Con tre vittorie, arriveremmo di fatto alla salvezza diretta: a quel punto le nostre possibilità di raggiungere il 2° posto aumenterebbero, ma non dobbiamo scordarci che l’elenco delle pretendenti ai play off nazionali si presenta molto ampio e agguerrito”

Rinieri 6

Alex Rinieri, centrocampista della Folgore Rubiera

La Prima squadra della Folgore Rubiera sta andando incontro a una settimana decisamente impegnativa, contraddistinta dalla disputa di ben tre gare ufficiali nell’arco di appena sette giorni. Andando con ordine, domenica i biancorossoblù saranno di scena al “Sabbadini” di Campagnola per affrontare i padroni di casa rosanero: fischio d’inizio previsto alle 14,30. A seguire, l’agenda rubierese prevede due confronti casalinghi: mercoledì sera il recupero contro il Nibbiano Valtidone (ore 20.30), poi domenica 10 febbraio il duello con il Salsomaggiore (ore 14.30).

Ad ogni modo, il duello di Campagnola resta tuttora in forte dubbio: le abbondanti nevicate di ieri notte hanno creato difficoltà anche sui campi della Bassa reggiana, e quindi l’ipotesi di un rinvio della sfida non è completamente da escludere. Stesso discorso anche per quanto riguarda la partita con il Nibbiano: il terreno del “Valeriani” si presenta nuovamente coperto da una coltre bianca, e le gelate notturne rendono molto difficoltoso lo scioglimento della neve.

“La speranza è ovviamente quella di giocare, sia domenica sia mercoledì – evidenzia Alex Rinieri, centrocampista della Folgore Rubiera – Ci siamo già fermati lo scorso fine settimana, e ulteriori stop ci costringerebbero a un sovrappiù di sforzi per ritrovare con efficacia il giusto ritmo-partita. Comunque vada, io resto ugualmente ottimista: se questa sosta forzata del campionato dovesse proseguire anche nei prossimi giorni, ritengo che il nostro organico abbia la maturità che serve per fronteggiare il problema in modo efficace e convincente.

Di certo sarebbe meglio giocare con continuità ogni domenica, senza continue variazioni di calendario: tuttavia in questo periodo la neve va sempre messa in preventivo, e una squadra con la S maiuscola non può certo lasciarsi condizionare in negativo da questo tipo di inghippi”.

Continua a leggere