Eccellenza, la Folgore Rubiera deve fare attenzione agli artigli dei “Gatti”: domenica la trasferta sul sintetico del Fiorano. Marko Malivojevic: “Proveniamo da un pari che si presta a due chiavi di lettura, entrambe veritiere. C’è soddisfazione per il livello della nostra prova, sotto ogni punto di vista: non manca però una punta di rammarico, perchè avremmo meritato l’intera posta in palio. Ad ogni modo, nessuna disperazione: continuando a esprimerci come stiamo facendo, sono certo che il ritorno alla vittoria non sia per niente lontano. Dobbiamo solo recuperare un po’ di fortuna, acquisendo anche un pizzico di mira in più per quel che riguarda la fase offensiva”. Sulle condizioni fisiche: “Il risentimento muscolare è ormai superato, sono all’80% della forma e presto tornerò al meglio”

malivojevic marko

Marko Malivojevic, attaccante della Folgore Rubiera

Ancora tre tappe prima delle vacanze natalizie: il campionato di Eccellenza sta per dare inizio al trittico di sfide che concluderanno sia il 2018 agonistico, sia il programma della fase di andata. Per quanto riguarda più nello specifico la Folgore Rubiera, l’agenda del fine settimana prevede un singolare doppio confronto con il Fiorano: sabato i due club si affronteranno al “Valeriani” nell’ambito degli Juniores regionali, mentre domenica la Prima squadra di mister Alessandro Semeraro si recherà in terra modenese. In quest’ultimo caso, l’appuntamento sarà sul sintetico “Ferrari” di piazza dei Ciliegi, ovviamente a Fiorano: il duello sarà valevole per il 15° turno di Eccellenza, e l’orario d’inizio ha subìto una variazione rispetto al consueto. A causa di alcune esigenze organizzative legate all’utilizzo del campo, il “via” della sfida è stato posticipato alle ore 15.

In questa trasferta d’oltre Secchia, Semeraro potrà contare anche su Marko Malivojevic: l’attaccante classe ’95 ha ormai risolto i recenti problemi legati a un fastidioso risentimento muscolare. “Ho ripreso ad allenarmi venerdì scorso, ottenendo riscontri incoraggianti – spiega il diretto interessato – Poi, come sapete, domenica scorsa è finalmente avvenuto il mio rientro ufficiale in campo: contro il Felino ho giocato soltanto nei minuti finali, ma si tratta comunque di una tappa molto significativa nel percorso che porta a ritrovare la migliore condizione fisica. Adesso non sono ancora al meglio, ma la strada è quella giusta: adesso mi sento all’ 80% della forma, e le prospettive per tornare al massimo nel giro di breve tempo ci sono davvero tutte”.

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza, dopodomani la Folgore ospiterà il Felino quarto della classe. Il centrocampista rubierese Milos Malivojevic: “Abbiamo un potenziale di buon livello, e le amarezze delle ultime quattro partite non possono bastare per cancellarlo. In questi giorni stiamo vivendo una sorta di malumore positivo, uno stato d’animo che ci aiuta a sviluppare ulteriori energie fisiche e mentali per reagire alle ultime quattro sconfitte. Contro i parmensi dobbiamo mantenere questo atteggiamento propositivo e combattivo, pur nella piena consapevolezza delle difficoltà che incontreremo: l’alta classifica dei rossoblù non è affatto una sorpresa, e per giunta loro hanno una difesa coriacea ed efficiente proprio come la nostra. La classifica? Dobbiamo pensare al campo”

Milos Malivojevic 2

Milos Malivojevic

Le cifre novembrine non sono affatto amiche della Folgore Rubiera: il bilancio delle quattro partite disputate questo mese parla infatti di zero vittorie e di zero gol segnati. Il riferimento è ovviamente alla Prima squadra, che ora si appresta a tornare in campo per la quattordicesima giornata: domenica allo stadio “Valeriani” i nostri beniamini ospiteranno il neopromosso Felino, realtà che è stata capace di passare dalla Prima Categoria all’Eccellenza nel giro di soli due anni. Il confronto avrà inizio al consueto orario delle 14.30: arbitrerà il sig. Simone Baiocchi di Rimini, coadiuvato dagli assistenti sigg. Riccardo Tozzi e Federico Pasotti entrambi di Imola.

“I soli numeri non sono sufficienti per raccontare il nostro rendimento durante le ultime quattro gare – sottolinea il centrocampista offensivo rubierese Milos Malivojevic In settimana il dirigente Tagliavini ha già puntualizzato questo aspetto: adesso, in vista della sfida di domenica, credo proprio che sia il caso di ribadirlo. Osservando il modo in cui ci siamo espressi, questo digiuno di punti può dirsi ampiamente immeritato: ci può stare la battuta d’arresto con la fuoriserie Correggese, ma la qualità che abbiamo messo in campo nelle altre partite non è stata premiata nel modo giusto”.

Continua a leggere

Eccellenza, Folgore Rubiera al lavoro in vista della trasferta di San Prospero sulla Secchia: domenica i nostri beniamini affronteranno la Cittadella Vis San Paolo. Piacentini: “Chi rivede al rialzo i nostri pronostici è del tutto fuori strada. Proveniamo da una vittoria meritata e significativa, ma ci attendono altri 33 confronti di campionato. Per ogni previsione, ritengo che sia meglio aspettare la conclusione del girone di andata”. Sull’imminente duello con i modenesi: “Sono certo che non sottovaluteremo gli avversari. Dovremo però crescere sul piano dell’attenzione, perchè contro la Piccardo abbiamo comunque commesso qualche svista di troppo”

piacentini foto 2

Simone Piacentini, difensore della Folgore Rubiera

La pur significativa vittoria di domenica scorsa non ha affatto mutato lo stato d’animo della Folgore Rubiera: i nostri beniamini si stanno avvicinando senza alcun eccesso di euforia all’impegno di domenica prossima, che li vedrà impegnati sul terreno di un’altra neopromossa. A partire dalle ore 15.30, la formazione di Semeraro sarà ospite della Cittadella Vis San Paolo: come è noto, il confronto sarà valido per il 2° turno del campionato di Eccellenza. Usualmente, la compagine d’oltre Secchia disputa le partite casalinghe al “Botti” di Modena: tuttavia il campo della Cittadella è interessato da lavori di rifacimento del manto erboso, e quindi il confronto con la Folgore si giocherà sul sintetico “Seidenari” di San Prospero sulla Secchia.

Dopo l’affermazione sulla Piccardo Traversetolo, una parte degli addetti ai lavori sta rivedendo al rialzo i pronostici che riguardano la Folgore: tuttavia, Simone Piacentini è categorico nel tagliare corto in merito. “Rialzo, ribasso… Con tutto il rispetto, qui non siamo a Piazza Affari – rimarca il difensore rubierese – Contro i parmensi abbiamo ottenuto tre punti meritati e davvero di gran pregio, ma ad attenderci ci sono ancora 33 partite di campionato: per esprimere previsioni più ragionate e attendibili sul nostro cammino, credo che sia necessario attendere quantomeno la conclusione del girone di andata. Per adesso, è meglio non spendere troppe parole in merito agli obiettivi stagionali: la vittoria sulla Piccardo ha ulteriormente rinforzato la nostra autostima, ma non per questo ci sentiamo dei fenomeni nè tantomeno pensiamo di essere una corazzata”. 

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”, in vista del recupero di domani contro l’Axys Zola

blotta per sito

Simone Blotta

Domani sera, dalle ore 20.30, la Folgore Rubiera scenderà in campo per recuperare la 25esima giornata di Eccellenza: nella fattispecie, i nostri beniamini ospiteranno l’Axys Zola. Il duello sarà arbitrato dal sig. Davide Rompianesi di Modena: assistenti i sigg. Stefano Girgenti di Ferrara e Nidaa Hader di Ravenna.

In occasione della sfida contro la capolista, torna puntuale l’appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: domani sera allo stadio “Valeriani” il nuovo numero sarà distribuito in formato cartaceo, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzarne in anteprima tutti i contenuti.

Questi dunque i temi della quattordicesima uscita stagionale:

  • Il difensore rubierese Simone Blotta descrive lo stato d’animo della squadra dopo la sconfitta contro la Casalgrandese, e fa il punto della situazione in vista del duello con con l’Axys
  • Uno sguardo sugli avversari con Patrick Auregli, portiere della formazione bolognese
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • Coppa Italia, Folgore fuori con onore
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 14 – MERCOLEDI’ 14 MARZO 2018 o recandosi nell’apposita sezione del sito. Buona lettura!

Eccellenza, dopodomani (neve permettendo) la trasferta sul campo del Bibbiano San Polo. Simone Blotta: “La via maestra per cercare il successo sta nel ripetere il livello della prova fornita domenica scorsa. Contro l’Agazzanese abbiamo compiuto un notevole passo avanti non solo nella classifica, ma anche sul piano della gestione del risultato”. All’orizzonte c’è una settimana impegnativa, con la semifinale di Coppa in programma mercoledì 6: “Sarà durissima, ma a questo punto dobbiamo dosare le forze al meglio perchè non vogliamo affatto tirarci indietro”

blotta

Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera

In attesa di conoscere l’epilogo della vicenda che riguarda la possibile separazione tra la Folgore Rubiera e Luca Ferrari, per i nostri beniamini è già tempo di tornare in campo: domenica si dovrebbe scendere in campo per la 15esima giornata, e in agenda c’è la trasferta sul campo del Bibbiano San Polo. Il condizionale è d’obbligo, perchè le previsioni meteo sono tutt’altro che rassicuranti e parlano di neve in arrivo: ad ogni modo, se ciò non avverrà, l’appuntamento resta fissato per le ore 14.30 sul terreno del ​”Bedogni” di Bibbiano. L’arbitro designato per dirigere il confronto è il sig. Ciro Aldi di Finale Emilia: assistenti i sigg. Nicola Stefano Fornelli di Imola e Alessandro Guizzardi di Lugo di Romagna.

“Proveniamo da un successo che non fa proprio una grinza – evidenzia il difensore rubierese Simone Blotta Peraltro la vittoria contro l’Agazzanese rappresenta anche un ottimo biglietto da visita, in vista del confronto che ci attende in Val d’Enza”.
Tuttavia, Blotta, nel primo tempo l’Agazzanese ha comunque creato qualche buona occasione per passare in vantaggio…
“In effetti sì: qualche pericolo c’è stato, ma noi siamo stati abili nel non farci prendere dal nervosismo. Le sfuriate offensive della formazione piacentina ci sono state, ma noi abbiamo continuato a esprimere il nostro tipo di calcio senza cedere a dannose ansie. Nella ripresa abbiamo trovato sùbito il secondo gol, e da lì in avanti il dominio della Folgore è stato assoluto e senza discussioni: credo che questa vittoria sia stata un grande passo avanti non solo per la classifica, ma anche per quel che riguarda le nostre capacità di gestire il risultato”.

Continua a leggere

Prima squadra, Simone Blotta: “A Rolo siamo stati capaci di fornire una prova davvero pregevole, ma dopo il vantaggio firmato da Hoxha avremmo dovuto essere un po’ più spavaldi senza ripiegarci troppo nel difendere il risultato”. Domenica al Valeriani arriva la Fidentina: “Stiamo svolgendo un lavoro di grande valore, e questa consapevolezza contribuirà a darci lo slancio giusto per cercare la vittoria. I tanti pareggi non devono preoccupare: fin qui la Folgore non ha mai perso, e al momento è proprio questo ciò che conta”

blotta

Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera di Eccellenza

“Considerando le tempistiche e le circostanze in cui è maturato, il pareggio di ieri l’altro a Rolo fa decisamente rabbia: del resto, credo che subire l’1-1 al 96′ con un rigore inesistente non faccia piacere proprio a nessuno”. Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera, non fa segreto dell’amarezza legata al risultato di domenica scorsa: tuttavia, il rammarico viene stemperato da un’analisi più approfondita e complessiva della partita. “A fine gara eravamo comprensibilmente delusi e anche un po’ arrabbiati – spiega Blotta – Poi abbiamo iniziato a commentare la partita a mente fredda, e da lì abbiamo iniziato a dare maggior valore al punto conquistato in questa trasferta”.

Rigore a parte, mister Vacondio ha detto che il segno X scaturito a Rolo può dirsi complessivamente giusto. Tu condividi il suo parere?
“Senza dubbio sì. Noi siamo stati capaci di fornire una prova concreta e molto efficace, soprattutto in ambito difensivo: per contro i padroni di casa non sono affatto stati da meno, e hanno saputo crearci difficoltà in varie occasioni. Inoltre va detto che cogliere un risultato utile a Rolo era un compito tutt’altro che semplice, specie perchè loro si presentavano con il nuovo allenatore: di conseguenza ogni giocatore biancoblù era carico a mille per cercare di mettersi in luce davanti a mister Gallicchio, e così abbiamo incontrato un’avversaria ancora più determinata del solito nell’inseguire la vittoria”.

Continua a leggere

Prima squadra, continuano le buone notizie: Blotta resta alla Folgore Rubiera

blottaNel prossimo campionato di Eccellenza, la Folgore Rubiera potrà di nuovo contare sul talento di Simone Blotta (nella foto): il difensore classe ’98 resterà con noi per un altro anno. Nella fattispecie, il nostro club ha rinnovato l’accordo con la Correggese: Blotta è sempre un giocatore biancorosso, ma contininuerà a vestire la maglia rubierese grazie alla formula del prestito.

Questa riconferma rappresenta senza dubbio un’ottima notizia. Nella scorsa annata, infatti, Simone ha fornito riscontri più che lusinghieri in termini di rendimento: segnali molto incoraggianti, che ora attendono di essere ulteriormente consolidati durante la stagione 2017/2018.

Continua a leggere

Prima squadra, difesa sempre più ricca: Mattia Paglia approda a Rubiera

mattia pagliaSi susseguono i colpi di mercato della Folgore Rubiera, che ormai è in dirittura d’arrivo nella costruzione della squadra per la stagione 2017/2018. Mercoledì c’è stato l’annuncio relativo a Daniele Barozzi, mentre ieri è stato ufficializzato l’ingaggio di Daniele “Billo” Orlandini: ora l’elenco dei nuovi arrivati si arricchisce con Mattia Paglia (nella foto), difensore classe 1999 contraddistinto da ottime prospettive in chiave futura.

Esterno basso mancino, Paglia è cresciuto nel settore giovanile della Reggio Calcio: nella scorsa stagione ha però vestito la maglia del Parma, squadra con cui si è distinto durante il campionato Berretti. E’ proprio lì che la Folgore lo ha notato: il nostro club ha puntato su di lui con convinzione già a partire dal prossimo campionato di Eccellenza, individuando in Mattia tante pregevoli doti sul piano del talento e della personalità agonistica.

Continua a leggere