Folgore Rubiera San Fao, il nuovo presidente Mauro Cavazzoli a tutto campo: “Partiamo da una base sociale molto unita e affiatata, ma non vogliamo certo fermarci qui. Tra i nostri obiettivi, c’è anche quello di ampliare sempre di più la quantità di soci, dirigenti e sponsor”. Sul settore giovanile: “La collaborazione con San Faustino e Atletico Bilbagno è un’idea indovinata e innovativa, specie considerando i valori e le competenze che accomunano i tre club. Ora, il prossimo passo dovrà essere quello di una definitiva fusione tra Folgore e Rubierese”. Grandi piani anche per la Prima squadra: “Vorremmo arrivare alla serie D nell’arco di tre anni, sempre con mister Semeraro. Lui è infatti una persona seria e preparata, capace di concretizzare il nostro sogno. Tutto ciò senza dimenticare il ruolo basilare della nostra Juniores, che nel 2019/2020 sarà allenata da Roberto Cavalletti”

Cavazzoli Mauro 3

La foto istituzionale di Mauro Cavazzoli, presidente della Folgore Rubiera San Fao

Oltre ad illustrare nel dettaglio la ricca proposta che riguarda il Settore giovanile, la serata di ieri a San Faustino è stata anche l’occasione per fare il punto sulle dinamiche e sugli obiettivi che caratterizzeranno il futuro della Prima squadra e della formazione Juniores. Come è noto, di recente la società è stata rinominata “Asd Folgore Rubiera San Fao”: una dicitura ufficialmente riconosciuta anche dalla Federazione. Il nuovo presidente del sodalizio biancorossoblù è Mauro Cavazzoli, che tuttavia ha sùbito tenuto a precisare il carattere collettivo e collegiale della società: “Tra i nostri obiettivi c’è quello di rafforzare ulteriormente il parco dirigenti – ha sottolineato Cavazzoli – Nella fattispecie siamo alla ricerca di nuove figure giovani e competenti, capaci di dare continuità ai piani che abbiamo tracciato in vista dei prossimi anni. Per raggiungere questo obiettivo, dovremo senza dubbio conivolgere ancora di più il tessuto sociale del territorio in cui operiamo: a San Faustino, ma soprattutto a Bagno e Rubiera, sono davvero parecchie le persone che potrebbero entrare nel nostro club dando un pregevole e apprezzato contributo”.

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza 2019/2020, la Folgore Rubiera ci sarà. Fabrizio Tagliavini è il direttore sportivo pro tempore: “Non escludo un cambio di denominazione, ma la Prima squadra continuerà comunque a giocare le partite casalinghe allo stadio Valeriani. A livello di mercato, gli obiettivi primari sono quelli di confermare l’attuale staff tecnico e gran parte dell’organico. Inoltre, nei prossimi giorni renderemo noto l’organigramma completo: Angelo Ricchetti non sarà più presidente, ma resterà in qualità di consigliere”. Confermata anche l’iscrizione al campionato Juniores regionale, mentre si profilano novità a livello giovanile: “E’ allo studio un accordo tra società indipendenti, per un vivaio che coinvolga pure i tesserati di San Faustino e Bilbagno”

tagliavini 22

Fabrizio Tagliavini

La Folgore Rubiera parteciperà regolarmente al campionato di Eccellenza 2019/2020: ora la notizia ha i crismi dell’ufficialità, e mette a tacere in modo definitivo la ridda di voci che si è susseguita a ritmo serrato durante le ultime settimane. A confermare il tutto è Fabrizio Tagliavini: “Ieri sera si è svolto un incontro con società, tecnici e giocatori – spiega il dirigente biancorossoblù – In tale occasione, abbiamo esposto quelle che saranno le linee-guida in vista della prossima annata agonistica. Il punto fermo è rappresentato dall’iscrizione alla prossima Eccellenza, e la Prima squadra giocherà le partite casalinghe nella consueta cornice dello stadio “Valeriani”: in più, continueremo a essere presenti anche nel campionato Juniores regionale”.

Detto questo, Tagliavini procede quindi a illustrare quelle che saranno le novità: “Nei prossimi giorni renderemo noto il nuovo organigramma societario, che attualmente è in via di completamento. Posso anticipare che Angelo Ricchetti lascerà il ruolo di presidente: sono però lieto di annunciare che lui rimarrà comunque all’interno del club in qualità di consigliere, continuando così a dare un prezioso e qualificato supporto al nostro lavoro. Al momento, io ho la funzione di direttore sportivo pro tempore – rimarca Tagliavini – Non so se rivestirò questa funzione anche in futuro: intanto, adesso sono stato incaricato dalla società di costruire gli organici che affronteranno i futuri campionati di Eccellenza e Juniores regionale”.

Continua a leggere

Il futuro della Folgore Rubiera inizia a delinearsi: nota ufficiale del Consiglio Direttivo

LOGOIl futuro della Folgore Rubiera inizia a delinearsi: a tal proposito il Consiglio Direttivo biancorossoblù ha elaborato una nota ufficiale, per illustrare nel dettaglio l’attuale situazione e le prospettive in vista della prossima stagione.

“La dirigenza, riunitasi venerdì 19 aprile, ha preso la propria decisione in merito al futuro della società. Una volta conclusa l’attuale annata sportiva, il Consiglio in toto darà le proprie dimissioni: ovviamente, non prima di avere saldato tutte le proprie pendenze in atto. Una parte dell’attuale Direttivo ha manifestato la volontà di proseguire l’attività, aprendo le porte a nuovi soci che si volessero avvicinare alla Folgore Rubiera. Inoltre, altra condizione indispensabile, i dirigenti intenzionati a continuare hanno espresso la volontà di gestire tutta la filiera sportiva: dalle giovanili, oggi in capo all’Us Rubierese, fino alla Prima squadra. Tutto ciò per meglio gestire la crescita sportiva dei ragazzi, e il passaggio alle categorie superiori. Pertanto non si parla affatto di disimpegno, ma bensì di rilancio per un’attività che possa continuare a essere sempre ricca di soddisfazioni sportive. La dirigenza coglie pure l’occasione per ringraziare pubblicamente il direttore sportivo Alessandro Melli, che nei giorni scorsi ha ufficializzato le proprie dimissioni: a lui va la nostra gratitudine per il lavoro svolto, augurandoci che il futuro possa darci l’occasione di altre collaborazioni”.

Continua a leggere

Memorial Gustavo Zini, martedì prossimo scatterà la 33esima edizione: al “Valeriani” sette giorni dedicati alla categoria Allievi, con 12 squadre in lizza per l’ambito trofeo. Angelo Ricchetti, presidente della Asd Folgore: “Anche se la macchina organizzativa richiede un impegno sempre più consistente, siamo davvero lieti di lavorare a fondo per questo evento. Si tratta di un torneo che rappresenta un vero e proprio valore aggiunto per tutta Rubiera”

Zini Memorial 33Un appuntamento agonistico di tradizione ampiamente consolidata, che va avanti con crescente successo da più di tre decenni: stiamo parlando del Memorial “Gustavo Zini”, che si appresta a tagliare l’invidiabile traguardo della trentatreesima edizione. Ancora una volta la prestigiosa competizione calcistica è organizzata dall’Unione Sportiva Rubierese, con la fattiva collaborazione di Asd Folgore Rubiera e Rubierese Volley: dal 16 fino al 22 aprile, dodici squadre appartenenti alla categoria Allievi si daranno battaglia sul terreno del “Valeriani”. L’iniziativa si svolge con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Figc.

Prima di addentrarci nel programma dell’edizione 2019, una doverosa nota sul personaggio che dà il nome all’evento: Gustavo Zini è stato a lungo presidente della Federcalcio emiliano-romagnola. Nella fattispecie, lui ha guidato la Figc regionale nel lungo lasso di tempo che va dal 1952 al 1985: una permanenza al vertice quasi ininterrotta, che ha avuto una pausa di 10 mesi soltanto sul finire degli anni ’50. Oltretutto, il Torneo Zini si lega alla memoria di altre due figure preminenti e storiche per il calcio rubierese: la squadra vincitrice si aggiudicherà anche il 10° Memorial Mauro Malagoli e il 12° Memorial Franco Villa.

Continua a leggere

Folgore Rubiera e Us Rubierese, una Festa di Natale all’insegna dei sorrisi e dell’ottimismo: le immagini della serata

Cena Rubiera - foto di gruppo Prima squadra

Foto di gruppo per la Prima squadra della Folgore Rubiera durante la Festa di ieri: mister Semeraro è il primo da destra della fila centrale

Ieri sera, al Centro sportivo Tetra Pak di via della Chiusa, si è svolta la Festa di Natale di Asd Folgore Rubiera e Us Rubierese: quest’anno l’appuntamento ha coinvolto entrambi i sodalizi, protagonisti di un appuntamento all’insegna dei sorrisi e dell’ottimismo. La Folgore ha ovviamente partecipato con la squadra di Eccellenza, allenata da Alessandro Semeraro, e con la Juniores diretta da mister Marco Ognibene: la Rubierese ha invece “schierato” il proprio organico di Prima categoria, ma anche le svariate formazioni giovanili che compongono la realtà biancorossa. Ovviamente c’erano pure i rispettivi staff dirigenziali, così come i preziosi collaboratori di ambedue le società.

 

Cena Rubiera - foto 2 di gruppo Juniores

Gli Juniores della Folgore con il dirigente Fausto Strozzi

L’evento è stato contraddistinto da un’ottima cena: il menu, variegato e di classe, ha riscosso unanime apprezzamento da parte dei numerosi commensali. Tra una specialità e l’altra, i presenti hanno potuto festeggiare i risultati raggiunti in questa prima metà della stagione: c’è inoltre stata l’occasione per scambiarsi opinioni e pareri in merito ai futuri impegni agonistici che riguardano i due club.

Continua a leggere

Allievi, la Cremonese si aggiudica il Memorial Gustavo Zini a 24 anni di distanza dal primo trionfo grigiorosso. Stamattina la finalissima al “Valeriani”: sconfitta onorevole per la Reggiana, piegata 2-1. Il trainer lombardo Lucchini: “Una vittoria che dedichiamo a Emiliano Mondonico”

Cremonese con Angelo Ricchetti

Foto di gruppo per la Cremonese con Angelo Ricchetti, presidente della Asd Folgore Rubiera

REGGIANA – CREMONESE 1 – 2

RETI: 14’pt Panina (C), 34’pt Rossato (C), 1’st Bojardi (R).

REGGIANA: Stefanini, Albertini, Baietta, Piccinini S., Bojardi, Dani, Ziveri, Piccinini G., Cassano (dal 19’st Mattioli), Ray, Tesone (dal 1’st Gurini). A disp.: Galeazzi, Agyemang,

Addona e S Piccinini

Davide Addona, difensore della Folgore Rubiera, mentre consegna a Stefano Piccinini della Reggiana il riconoscimento come miglior difensore del 32° Zini

Apparuti, Talarico, Bruno. Allenatore: Giorgio Gherardi.

CREMONESE: De Bono, Fini, Bonzi (dal 1’st Bia), Rizzi, Biasin, Battini, Schirone (dal 5’st Bresciani), Pederzoli (dal 1’st Ghisolfi), Bertazzoli, Panina (dal 26’st Niang), Rossato (dal 9’st Cavalleri). A disp.: Scarduzio, Monticelli. Allenatore: Stefano Lucchini.

ARBITRO: Rizzo (assistenti Cabrini e Casoni).

NOTE: spettatori 350 circa. Ammonito Schirone (C). Si è giocato su due tempi da 35 minuti ciascuno.

Continua a leggere

Allievi 2001, manca poco alla 32esima edizione del Memorial Gustavo Zini: appuntamento allo stadio Valeriani, dal 27 marzo al 2 aprile. Anche quest’anno, dodici le squadre in lizza

logo ziniCome ogni anno nel periodo pasquale, torna puntuale e gradito l’appuntamento con il Memorial “Gustavo Zini”. La prestigiosa competizione è giunta al suo 32esimo capitolo, e si svolge anche nel ricordo di Mauro Malagoli e Franco Villa: il torneo, organizzato come sempre dall’Us Rubierese, si terrà allo stadio “Valeriani” di Rubiera nel periodo che va dal 27 marzo al 2 aprile prossimi. Dodici squadre appartenenti alla categoria Allievi 2001 sono pronte a darsi battaglia, per conquistare l’ambito trofeo di rilevanza nazionale. Questa la suddivisione in gironi:
Gruppo A – Mantova, Pisa Ovest e Sassuolo.
Gruppo B – Cremonese, Reggio Calcio e Rimini
Gruppo C – Carrarese, Parma e Rubierese
Gruppo D – Carpi, Juventus Club Parma e Reggiana

Continua a leggere

Prima squadra, il diesse Tagliavini annuncia due movimenti in uscita: “In bocca al lupo e il più cordiale arrivederci a Sekyere e Amdouni”

SEKYERE James

James Sekyere, ceduto in prestito al Castellarano

Novità nell’universo della Prima squadra: il diesse Fabrizio Tagliavini annuncia due movimenti di mercato in uscita. “A partire da domani, James Sekyere vestirà la maglia del Castellarano – annuncia il direttore sportivo della Folgore Rubiera – Nella fattispecie il centrocampista è stato ceduto al club azulgrana con la formula del prestito, e rimarrà là fino al termine dell’annata agonistica. Stasera James sarà ancora a Rubiera, per salutare tutta la squadra: poi per lui avrà ufficialmente inizio l’esperienza in Promozione, nelle file dell’organico guidato da Pivetti. L’altra notizia riguarda invece Osema Amdouni: il difensore è stato trasferito all’Us Rubierese, con cui disputerà il campionato di Prima categoria. Anche qui si tratta di una cessione in prestito, che tuttavia dovrebbe avere un orizzonte temporale più breve rispetto a James: è infatti previsto che Osema resti alla Rubierese fino a dicembre, per poi tornare nei ranghi della Folgore all’inizio del 2018″.

osema-amdouni

Osema Amdouni approda all’Us Rubierese

“In questa occasione – sottolinea Tagliavini – ringrazio entrambi per il grandissimo impegno profuso all’interno del nostro team: a Sekyere e ad Amdouni va inoltre il migliore “in bocca al lupo”, unito al più cordiale arrivederci”.  
Intanto continua la preparazione dell’organico di mister Vacondio al big match di domenica prossima: a partire dalle ore 15.30, al “Valeriani” arriverà la Rosselli Mutina per il terzo turno di Eccellenza.